Jesi, raggiunto il valore massimo di ozono | Password Magazine
Festival Pergolesi

Jesi, raggiunto il valore massimo di ozono

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

Il Servizio Aria dell’Arpam ha comunicato che nelle giornate di martedì e mercoledì scorsi, presso la centralina denominata “Jesi 1” ubicata in via Agraria si è raggiunta (ma non superata), sempre intorno alle ore 15,  la soglia di informazione al pubblico per il valore massimo orario di ozono.

Questo fenomeno ricorre in occasione di ondate di caldo estivo, in funzione dell’aumentata radiazione solare ed in condizione di scarsa dispersione di inquinanti. Si precisa che il decreto legislativo 155 del 2010 prevede per l’ozono una soglia di informazione (il livello oltre il quale sussiste un rischio per la salute umana in caso di esposizione di breve durata per alcuni gruppi particolarmente sensibili della popolazione), fissata a 180 microgrammi per metro cubo, e una soglia di allarme (rischio per la salute umana per la popolazione nel suo complesso) fissata a 240 microgrammi per metro cubo.

In caso di persistenti condizioni di cielo sereno ed elevate temperature si  consiglia,  con particolare riguardo ai soggetti a maggior rischio – bambini, anziani e persone con malattie respiratorie – di ridurre la permanenza all’esterno nei periodi di possibile massima concentrazione giornaliera, compresa in genere fra le ore 12 e le ore 17. Si invitano inoltre tutti i cittadini ad evitare di sottoporsi in queste ore a sforzi prolungati.

Nei siti internet dell’Arpam, della protezione civile delle Marche, della Provincia di Ancona e del Comune di Jesi è possibile avere informazioni sulle concentrazioni di ozono e sui rischi per la salute, sulle previsioni meteo, sul monitoraggio della qualità dell’aria.

 

comunicato da: Comune di Jesi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.