Jesi, sgombero coattivo di un campo nomadi abusivo | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Jesi, sgombero coattivo di un campo nomadi abusivo

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Questo pomeriggio i Carabinieri della Compagnia di Jesi e personale della Polizia Municipale di Jesi, in stretta collaborazione, hanno organizzato ed effettuato uno sgombero coattivo di un campo nomadi abusivo che si era creato in piazza Dei Divertimenti di Jesi.

Da diversi giorni era stato notato l’arrivo e lo stazionamento in quella zona di camper e roulotte prive di ogni autorizzazione alla sosta in quell’area.

Questa mattina i Vigili Urbani di Jesi avevano notificato a tutti i proprietari delle roulotte i provvedimenti di sgombero a firma del Sindaco di Jesi.

Nel pomeriggio nessuna roulotte aveva abbandonato il campo abusivo e quindi si è deciso di procedere all’identificazione e all’allontanamento dei nomadi. Impegnati circa 20 uomini tra Carabinieri e personale della Polizia Municipale.

Nel campo abusivo venivano rinvenute 18 tra roulotte e camper, e venivano identificate 43 persone, tra cui ben 38 pregiudicati (soprattutto per reati contro il patrimonio e truffe).

Immediatamente allontanati tutti gli occupanti del piazzale.

E’ stato permesso solo a due famiglie di restare per motivi di salute di due persone.

Nessuna denuncia o provvedimenti restrittivi nei confronti dei 43 soggetti identificati.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.