"Jesi si maschera 2019", torna la settimana più colorata dell'anno | | Password Magazine

“Jesi si maschera 2019”, torna la settimana più colorata dell’anno

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – In programma anche quest’anno la rassegna “Jesi si Maschera 2019”: il piccolo grande carnevale jesino che si svolgerà nel centro storico dal 28 febbraio al 5 marzo.

L’evento più colorato e atteso dell’anno sta per arrivare, il carnevale jesino verrà festeggiato con l’iniziativa ”Jesi si Maschera” che ormai da sei anni ci fa sorridere e divertire, rassegnata messa in campo dall’associazione Jesi si Maschera, in collaborazione con Jesi Graffiti, Freedom Studio, Exclusive Clan e il patrocinio del Comune di Jesi. Quest’anno faranno da protagonisti mostre e concorsi a premi dislocati tra i palazzi più belli di Jesi, le vetrine a tema e la grande novità dell’aperitivo in maschera, “tutte le proposte portate avanti dall’associazione sono state ben accette da parte dell’amministrazione comunale – commenta l’assessore Luca Butini – perché sono fonte di soddisfazione e orgoglio per la città. Dal nostro punto di vista cerchiamo di arrivare dove possiamo per essere collaborativi in questa settimana di eventi”.

Ma andiamo nei dettagli della settimana più colorata dell’anno.

Al via giovedì 28 con il laboratorio di Carnevale dedicato ai più piccoli nelle sale del Palazzo dei Convegni, con animazione a cura di Mama Animation, servizio fotografico di Ubaldi Foto e Video e dolci offerti dalla pasticceria Zoppi. Si prosegue poi venerdì 1 marzo nella stessa location che però cambierà veste e si trasformerà in un insieme di postazioni adibite al gioco da tavolo, a cura de La Fornace Ludica. Per la giornata di sabato sono previste delle performance artistiche di artisti locali quali Bosi Amleto, Nico Di Nicola, Meschini Leonardo, Pennacchietti Luigi e Collamati Luciano, a partire dalle 15 nelle sale del Palazzo dei Convegni. Alle 16 partirà il Luna Park in Piazza della Repubblica che resterà attivo fino a martedì 5 marzo con giochi, trucca bimbi e bancarelle a tema carnevalesco. E per il sabato sera è stato pensato il concorso degli “Aperitivi in maschera” con gli otto locali aderenti: Birreria Sant’Agostino, Caffè Imperiale, Circolo Cittadino, Fuori Porta, Jack Rabbit, Le Tre Botteghe, Pergolesi Enocaffè e Vagamondo Gineria. All’interno si troveranno addobbi e maschere a tema e si potrà gustare un aperitivo diverso dal solito, per votare il proprio preferito basterà andare sul sito www.carnevaledijesi.it, sulla pagina facebook “Jesi Si Maschera” o inviando un sms con il nome del locale al 349 5714816.

La domenica sarà la giornata di nuove performance, ma questa volta di artisti emergenti, nelle sale di Palazzo dei Convegni dalle 17:30, con musica e pittura a cura di Andrea Marconi. Lunedì 4 marzo, dalle 17:00 nella stessa location ci sarà l’Atelier di Pittura, un laboratorio creativo per tutta la famiglia a cura del Servizio Sollievo. Il concorso in maschera dei bambini quest’anno si terrà martedì 5 dalle 16 a Palazzo dei Convegni: saranno premiati gli abiti più originali e creativi e l’evento sarà animato dai clown Nocciolina & Cia, presentato da Selena Abatelli e servizio fotografico di Ubaldi Foto e Video.

E ancora, torna il concorso della “Vetrina di Carnevale” con otto esercenti aderenti tra cui poter votare con le stesse modalità dell’aperitivo in maschera e sono: il Corso Immobiliare, Kokeshi, L’Isola del Bambino, NoiDue, Harmony, Piccadilly Tre, Rosso Intenso. Per questa sesta edizione sono state pensate addirittura tre mostre, collegate dall’iniziativa “Insegui il Carnevale”: staccando l’apposito coupon messo all’interno dei libretti dell’iniziativa è possibile far timbrare la visita e, una volta completato il giro, depositare il foglio in uno dei contenitori apposti nelle varie sale in modo da poter partecipare all’estrazione finale di buoni spesa.

E per concludere, a Palazzo Bisaccioni ci sarà “TortArte”, un ritorno dell’esposizione di torte sia vere che finte, in collaborazione con Dream Day e Aniep di Ancona; nella Galleria di Arte Contemporanea di Palazzo Pianetti saranno esposti i costumi dell’800 grazie alla collaborazione con Marche 800 e nella galleria di Palazzo dei Convegni si terrà la mostra di maschere e costumi di Carnevale realizzati da Giusi Bellagamba.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.