Jesi, un 25 aprile ricco di appuntamenti | Password Magazine

Jesi, un 25 aprile ricco di appuntamenti

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – È un programma ricco di appuntamenti quello di venerdì 25 aprile, giorno della Festa della Liberazione. Una data particolarmente sentita in città che anche quest’anno, grazie ai ragazzi della scuola secondaria di 1° grado “Lorenzini” coordinati dal prof. Claudio Sbaffi confermerà la sua forte impronta giovanile. Si rinnova infatti la splendida iniziativa “La Memoria va in bici” che vedrà gli alunni, accompagnati dai cicloamatori dell’associazione Bike Team, pedalare insieme nei luoghi di Jesi e della sua periferia dove si sono consumati episodi che restano indelebili simboli di quei mesi cruciali che sfociarono nella Resistenza prima e nella Liberazione poi.

Saranno proprio gli alunni della primaria “Lorenzini” ad aprire la giornata ritrovandosi ai giardini Orti Pace alle ore 8.30, davanti al monumento ai Bersaglieri. Il loro giro toccherà via Cannuccia davanti alla lapide che ricorda le cinque innocenti vittime di una rappresaglia, per poi continuare a Montecappone, dove si trova il cippo dedicato ai sette martiri del 20 giugno, ed arrivare in centro, passando per via delle Orfane dove vennero fucilati due partigiani. Il gruppo dei giovani ciclisti raggiungerà poi, alle ore 11, l’Arco Clementino.

Qui si unirà al corteo istituzionale che, dopo la messa al campo ai giardini pubblici (ore 10.15, in caso di maltempo al Santuario delle Grazie), sfilerà lungo corso Matteotti per raggiungere piazza Indipendenza, davanti alla sede municipale. Al saluto del sindaco Massimo Bacci seguirà l’intervento dello scrittore e poeta Francesco Scarabicchi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.