Astralmusic

Jesiamo: confronto pubblico col PD sui rendiconti 2017

Astralmusic

JESI – Siamo convinti che la serietà, correttezza e responsabilità con cui l’attuale amministrazione della città di Jesi e quella che l’ha preceduta hanno curato il bilancio del nostro Comune, riducendo progressivamente le spese improduttive e riuscendo a reperire risorse per importanti investimenti, senza intaccare i servizi essenziali per tutti i cittadini e in particolare per le categorie più deboli,  rappresentino un tratto qualificante di questa esperienza politica e uno dei più forti elementi di discontinuità rispetto alla gestione precedente.

Per questo non intendiamo lasciar cadere le preoccupazioni espresse dal PD in Consiglio Comunale ripetto al rendiconto 2017 e in particolare a entrate che non sarebbero state incassate pregiudicando spese correnti e di investimento. Nel corso della stessa seduta del Consiglio è stato spiegato nel dettaglio che le entrate sono in linea con quelle degli anni precedenti, che quanto non riscosso verrà richiesto entro i termini di legge e che in ogni caso esso non incide sulle possibilità di spesa, in quanto garantito da un apposito fondo. Nonostante questi chiarimenti, il PD ha voluto ribadire in una nota stampa le stesse obiezioni, basate, a nostro avviso, su una lettura parziale e pertanto non corretta dei conti.

Riteniamo che ai cittadini sia dovuta, su una questione così delicata, la massima chiarezza e che non ci si possano permettere approssimazioni o semplificazioni propagandistiche.

Per questo ci uniamo al Sindaco Bacci nel chiedere al Partito Democratico un confronto pubblico sul rendiconto 2017, nell’ambito del quale sia possibile analizzare in modo approfondito e completo i dati, anche mettendoli in relazione con quelli degli anni precedenti, e mettere apertamente a confronto le varie possibili interpretazioni degli stessi.

Associazione Jesiamo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*