Jesina Calcio, 90 anni di emozioni: al via la mostra celebrativa

JESI – La Jesina Calcio festeggia i 90 anni della propria storia con una grande mostra celebrativa al Palazzo dei Convegni di Corso Matteotti. L’appuntamento è a partire da domani (15 marzo), proprio il giorno in cui, nel lontano 1927 nasceva la squadra della città, i cui giocatori divennero subito i leoncelli in omaggio al leone che campeggia sullo stemma di Jesi.
La mostra raccoglierà cimeli che ripercorrono questi memorabili decenni: trofei, maglie, scarpette, distinte, gagliardetti, locandine, articoli di giornale, foto, pubblicazioni. Non mancheranno sorprese e originalissime curiosità. A corredo dell’esposizione, pannelli esplicativi che sintetizzano i nove decenni con testi di Michele Grilli, autore dell’ultimo libro sulla Jesina calcio.

L’assessore allo Sport Ugo Coltorti e lo staff organizzativo della mostra

L’allestimento, ultimamente curato, è della Fondazione Pergolesi Spontini, sotto il sapiente coordinamento di Paolo Appignanesi. L’inaugurazione della mostra è prevista alle ore 18:00, alla presenza del sindaco Massimo Bacci, dell’assessore allo Sport Ugo Coltorti, delle autorità istituzionali sportive e di oltre duecento ex giocatori che hanno vestito le casacche biancorosse, insieme a dirigenti, allenatori, sponsor. Nell’occasione sarà presentato “Rosso Cuore”, l’inno ufficiale della Jesina Calcio realizzato da Sergio Cardinali e Giovanni Brecciaroli della Scuola Musicale Pergolesi.

Persino l’Arco Clementino sarà illuminato di rosso.

Pienamente coinvolto anche il settore giovanile, fiore all’occhiello della Jesina calcio con oltre 300 iscritti: nelle giornate di giovedì e venerdì saranno sospesi gli allenamenti e i ragazzi accompagnati in visita alla mostra. Lo slogan per l’occasione sarà “Alleniamo l’orgoglio di indossare una maglia con 90 anni di storia”.
Negli stessi giorni, la  mostra ospiterà incontri di formazione, riservate agli allenatori e ai genitori degli ragazzi. Giovedì il tema dell’incontro sarà “La paura di giocare, riflessione sul calcio che non ci piace più” con Marco Stoini, allenatore professionista con esperienze al Parma, al Perugia e all Ascoli oggi docente per il settore tecnico della Figc. Venerdì sera sarà la volta del prof. Paolo Mandolini, collaboratore della Figc su “Le regole del calcio giovanile e il comunicato numero 1 FIGS/SGS”.  La mostra resterà aperta fino a domenica 19 marzo con orari 10-13 e 17 – 20.

A termine della mostra, i pannelli saranno installati nei locali dello Stadio Carotti, tempio della società.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*