Jesina, la rosa 2018/2019. Difesa blindata con Leonardo Nonni

JESI – Ecco la rosa della Jesina 2018/2019 che ha cominciato questa mattina la preparazione al Cardinaletti agli ordini dell’allenatore Davide Ciampelli, del suo vice Mattia Pazzi, del preparatore atletico Oscar Piergallini e del preparatore dei portieri Sandro Daniele.

La preparazione proseguirà per tutta la settimana al Cardinaletti con una doppia seduta: la mattina dalle 9.30 alle 11.30 e il pomeriggio dalle 17 alle 19.

JESINA 2018/2019

PORTIERI: Simone David (1993), Giovanni Anconetani (2001).

DIFENSORI: Alessandro Capone (1984), Leonardo Nonni (1993), Marco Sassaroli (1996), Nicola Anconetani (1998), Nicolò Musumeci (1998), Alessandro Tomassini (2000).

CENTROCAMPISTI: Lorenzo Pasqualini (1989), Luca Magnanelli (1993), Lorenzo Bordo (1996), Guido Parasecoli (1998), Edoardo Ceccuzzi (1999), Tarik El Herrati (19999), Bersi Gjuci (1999), Mirko Paialunga (2001), Leonardo Bartolini (2000), Diego Zannini (2000).

ATTACCANTI: Kevin Trudo (1986), Riccardo Pierandrei (21996), Alessandro Cameruccio (1997), Luca Giovannini (1999), Alex Gubinelli (1999).

La Jesina blinda la difesa con un altro importante colpo di mercato. Si tratta di Leonardo Nonni, 25 anni da compiere a dicembre, centrale di carattere e personalità, con alle spalle una consolidata esperienza in serie D. Le ultime due stagioni le ha fatte con il Trestina (Pg) nel girone E, prima ancora con il Ponsacco, intervallato da una breve parentesi con la Recanatese, registrando anche esperienze in serie C con il Martina Franca e una promozione con il Castel Rigone dalla D alla Lega Pro. In tutto 184 presenze, comprese le 60 in Eccellenza con il Collepepe (Pg).

“Un gran bel regalo che mi ha fatto la società – ha detto di lui mister Davide Ciampelli – perché completa un reparto difensivo, arricchendolo di qualità. Nonni non l’ho mai allenato, ma l’ho sempre seguito con attenzione. Si è presentata questa opportunità e la società è stata brava a coglierla al volo, perché si tratta di un giocatore importante, con caratteristiche che fanno al caso nostro, a partire da una sana cattiveria difensiva”. Nanni si è già inserito nel gruppo ed ha partecipato alla seduta di allenamento di questo pomeriggio.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*