Jesina, pari in extremis con l’Avezzano (2-2)

JESI – Con una doppietta di Pierandrei la Jesina acciuffa in extremis il pari contro l’Avezzano. Due volte sotto e due volte in rimonta, i leoncelli ottengono il 2-2 all’89’, quando già da quasi 10′ sono in campo in inferiorità numerica per l’espulsione di Parasecoli per doppia ammonizione. Nel recupero poi la Jesina spreca gli spazi per il sorpasso ma rischia di cadere sull’ultima occasione abruzzese, quando Tavoni ferma Acatullo. Avezzano in vantaggio al 14′, Tariuc raccoglie la respinta di Tavoni su punizione di Bisegna. La Jesina impatta al 1′ della ripresa con Pierandrei su palla rubata in area, poi lo stesso Pierandrei timbra il palo (48′). Al 63′ Avezzano ancora avanti su traversone di Besana e appoggio in porta di D’Eramo. Jesina in dieci dall’80’ ma all’ultimo sospiro Trudo serve a Pierandrei la palla del 2-2.

Jesina – Avezzano 2 – 2

Jesina (4-4-2): Tavoni; Sassaroli (1’ st Trudo), Giorni, Gremizzi, Anconetani; Cameruccio, Zannini (30’ st Gubinelli), Carotti, Parasecoli; Pierandrei, Valdes (38’ st Giovannini). All. Di Donato

A disp. Bolletta, Serantoni, Aprile, Carnevali, Bartolini, Magnanelli.

Avezzano (4-4-2): Lombardi; Besana, Tariuc, Sbardella, Lombardo; Pellecchia, Bisegna, Bianciardi, D’Eramo; Dos Santos (41’ st Acatullo), Cerone. All. Giampaolo

A disp. Fanti, Scutti, Di Gianfelice, D’Ambrosio, Cezsay, Murzilli, De Roccis, Di Curzio.

Arbitro: Vogliacco di Bari

Reti: 14’ Tariuc, 1’ st Pierandrei, 18’ st D’Eramo, 44’ st Pierandrei

Note: ammoniti Cameruccio, Carotti, Trudo, Besana, Tariuc, Gremizzi, Giorni, Acatullo; espulso 35’ st Parasecoli per doppia ammonizione; corner 4-3; spettatori 300 con una decina nel settore ospiti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*