Jesina, stop pesante in casa contro il San Nicoló

JESI – Stop pesante per la Jesina, che perde in casa lo scontro diretto per la salvezza con il San Nicolò e si ritrova inguaiata in zona playout e scavalcata anche dalla Recanatese, ora sestultima. I leoncelli vanno sotto dopo 5′ sul rigore di Giampaolo ma rimontano nel primo tempo con Aprile e Anconetani.

Non basta però, perchè nella ripresa il San Nicolò mostra miglior qualità e rende pan per focaccia impattando  con De Santis al 57′ e trovando il gol partita all’83’ col neo entrato Moretti. Strada in salita per la salvezza.

Jesina- San Nicolò: 2 – 3

Jesina (4-3-3): Tavoni; Silvestri, Giorni, Gremizzi, Anconetani; Zannini (32’ st Parasecoli), Aprile (41’ st Valdes), Magnanelli; Cameruccio, Pierandrei, Trudo. All. Di Donato

A disp. Bolletta, Serantoni, Montuori, Calcina, Gjuci, Bartolini, Giovannini.

San Nicolò (4-3-3): Cannella; Ndiaye, Bagaglini, De Santis, Mozzoni; Kala (18’ st Paolillo), Petronio, Bontà (27’ st Chiacchiarelli, 43’ st Di Benedetto); Liguori (43’ st Martinelli), Tiboni, Giampaolo (35’ st Moretti). All. Montani

A disp. Di Berardino, Balzano, Fabriani, De Carolis.

Arbitro: Pascarella di Nocera Inferiore

Reti: 5’ Giampaolo (rigore), 24’ Aprile, 38’ Anconetani, 12’ st De Santis, 38’ st Moretti

Note: ammoniti Kala, Paolillo, Gremizzi; corner 2-4; spettatori 300

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*