La battistangola "suonata" . Laboratori creativi in preparazione della Pasqua | | Password Magazine

La battistangola “suonata” . Laboratori creativi in preparazione della Pasqua

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – È presente in una vetrina del Museo Diocesano ed è sicuramente nei ricordi d’infanzia di nonni e genitori; ha riscosso molto successo tra i bambini di oggi nei viaggi ad ottobre poco prima delle terribili scosse che hanno aggravato la già critica situazione nelle zone terremotate dei Sibillini. Ha un ruolo importante anche nel fumetto “Furto a Palazzo Ripanti”, con tanto di contenuto speciale nel relativo percorso interattivo su izi.travel.

Battistangola è il suo nome nel dialetto jesino, ma ogni territorio ne ha uno altrettanto curioso con cui chiamare questo oggetto che vogliamo presentare alle famiglie e ai bambini.

Perché riscoprirlo proprio adesso?

Perché è uno strumento legato alla Pasqua, ma anche perché è un oggetto umile che fa rumore per richiamare l’attenzione nei momenti difficili, un rumore non troppo gradevole, attraverso cui far sentire tutta la forza della speranza. La speranza della resurrezione di Cristo. La speranza della rinascita della nostra Regione. Adesso ancora di più, dunque, è un oggetto che unisce tutto il nostro territorio come simbolo della tenacia dei marchigiani. Bambini e famiglie toccheranno e ascolteranno la battistangola del museo, potranno scoprire la sua tradizione e infine costruire con le proprie mani la personale battistangola tutta da “suonare”.

L’appuntamento è al museo domenica 26 marzo alle 17.30  e alle 18.30. Prenotazione consigliata allo 0731 226749 – 349 7630268. Per bambini dai 6 anni in su.

Info:

Museo Diocesano di Jesi

Piazza Federico II, 7

60035 Jesi (AN)

museo@jesi.chiesacattolica.it

Tel. 07631 226749

Fax 0731 226750

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.