La biblioteca La Fornace sempre più social | Password Magazine
Festival Pergolesi

La biblioteca La Fornace sempre più social

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MOIE – La biblioteca La Fornace è sempre più social e interattiva «nella convinzione che lo spazio fisico della biblioteca e quello digitale – dice l’assessore alla Cultura Tiziana Tobaldi – debbano coesistere per creare calore attorno all’istituzione, renderla costantemente protagonista dell’interesse collettivo, fondarne l’attaccamento non soltanto nei confronti dei servizi fruiti, ma sul consolidamento dei legami emotivamente più forti, quelli giocati sul coinvolgimento delle persone». E così, dopo il sito internet, rinnovato di recente, dopo il canale Facebook e l’App, la biblioteca sbarca anche sull’altro social, Instagram, molto utilizzato dal popolo della rete e dai giovani in particolare. 

L’attività della biblioteca è ripresa lo scorso 25 maggio all’insegna della sicurezza. Sono stati parzialmente riattivati i servizi, limitatamente al prestito e alla restituzione di libri e dvd, con alcune limitazioni e restrizioni. Si accede, ad esempio, con l’obbligo di indossare la mascherina, una persona per nucleo familiare, dall’ingresso principale per poi uscire da una porta secondaria, compilando prima un’autocertificazione, fornita dalla struttura che attesti la buona salute. 

Anche in questa fase, comunque, le attività e i progetti del centro culturale “eFFeMMe23” non si fermano. La biblioteca aderisce, come ogni anno, al “Maggio dei libri”, l’iniziativa nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale dei libri quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile. Il Maggio dei Libri è una campagna nazionale che invita a portare i libri e la lettura anche in contesti diversi da quelli tradizionali, per intercettare coloro che solitamente non leggono ma che possono essere incuriositi se stimolati nel modo giusto. Nella sua missione, il Maggio dei Libri coinvolge in modo capillare enti locali, scuole, biblioteche, librerie, festival, editori, associazioni culturali e i più diversi soggetti pubblici e privati. Ogni ente può aderire con delle proposte.

Quella della biblioteca La Fornace si intitola “Di carta o digitali… pur sempre libri!”.  L’idea è quella di promuovere i volumi in formato digitale, disponibili sulla piattaforma Medialibrary, in modo semplice e veloce attraverso il Qrcode. “Basterà cliccate sul codice corrispondente – spiega la bibliotecaria Stefania Romagnoli – per fare il download del libro desiderato direttamente nel proprio device. Il servizio è reso possibile dalla biblioteca digitale Medialibrary, la prima rete italiana di biblioteche pubbliche, accademiche e scolastiche per il prestito digitale con ebook, riviste, musica, giornali e quotidiani gratuitamente a vostra disposizione da utilizzare nel vostro smartphone, tablet o pc. Ogni giorno su Facebook la biblioteca promuoverà un libro in formato cartaceo e digitale scaricabile, appunto, anche tramite Qrcode”. 

Intanto, dal 1° giugno è entrato in vigore l’orario estivo, che resterà in vigore fino al prossimo 30 settembre. La struttura sarà aperta il lunedì dalle 15,30 alle 19,30, il martedì, il mercoledì e il giovedì dalle 10 alle 13 e dalle 15,30 alle 19,30.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.