La Biblioteca La Fornace si illumina di giallo per Patrick Zaki | Password Magazine

La Biblioteca La Fornace si illumina di giallo per Patrick Zaki

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MOIE – L’Amministrazione comunale è solidale con l’iniziava promossa a livello nazionale da Amnesty International per supportare, sostenere e diffondere la richiesta di liberazione in favore dello studente egiziano, iscritto all’Università di Bologna, Patrick Zaki

Nel primo anniversario dell’incarcerazione, avvenuta il giorno dopo essere stato fermato all’aeroporto del Cairo, il 7 febbraio del 2020, il Comune ha illuminato di giallo il camino della biblioteca La Fornace di Moie. Un gesto, quello di puntare i riflettori su un luogo simbolo della comunità, che vedrà uniti molti Comuni italiani. 

«Anche Maiolati Spontini aderisce all’iniziativa di Amnesty International per sottolineare – dichiara il sindaco Tiziano Consoli – che vanno rispettate le libertà individuali e personali come sancito dalla Carta universale dei Diritti umani. Non possiamo entrare nel merito dell’accertamento dei fatti ma possiamo e dobbiamo, di fronte al trattamento che sta subendo questo studente, esprimere vicinanza e solidarietà a Zaki, come a tutti coloro che, nel mondo, subiscono ingiustizie. L’accertamento della verità non può mai andare d’accordo con l’utilizzo di mezzi repressivi».

Una foto del monumento simbolo del Comune sarà inviata all’associazione per essere raccolta e pubblicata in un documento che aggregherà tutti gli eventi attuati in Italia. 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.