La Biblioteca "La Fornace" spegne cinque candeline: il via al programma delle iniziative | Password Magazine
Festival Pergolesi

La Biblioteca "La Fornace" spegne cinque candeline: il via al programma delle iniziative

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MOIE  – Al via da mercoledì 28 novembre il programma di eventi per festeggiare i cinque anni di attività del centro culturale “eFFeMMe23” biblioteca “La Fornace” di Moie. Cinque candeline che saranno celebrate con cinque giornate di iniziative, fino a domenica 2 dicembre, che avranno come teatro la struttura di via Fornace, al civico 23.

Ad aprire i festeggiamenti sarà, mercoledì alle ore 21,15 “Come il suono dei passi sulla neve”, concerto, immagini e parole di Zibba & Almalibre, tratti dal cd registrato nel tunnel della biblioteca, vincitore del premio Tenco 2012.

Giovedì 29, alle ore 17, andrà in scena “La logica del dono. Meditazioni sulla società che credeva d’essere un mercato” con l’autore Roberto Mancini, che ne discute con  Fabio Ragaini del Gruppo Solidarietà.

Venerdì 30, alle ore 17.30, “Storie di Iqbal, Ouiah e di  di Ismael”. Francesco D’Adamo, giornalista e scrittore specializzato nella letteratura per ragazzi, racconterà ai  bambini della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo Carlo Urbani e a tutti coloro che vorranno ascoltare la storia del ragazzo pakistano di 12 anni, ucciso per aver denunciato la “mafia dei tappeti”. Sempre venerdì, alle ore 21.15 Valerio Millefoglie contro Marco Rossari su “Cinquanta sfumature di grigio”. La biblioteca ospiterà il format ideato dall’associazione “Holden” di Torino che sta riscuotendo successo in tutta Italia: il “pugilato letterario”. Un ring, un arbitro, sei round e il pubblico che decreta il vincitore per alzata di cartoncino. Al centro della disputa letteraria il libro evento del 2012.

Sabato 1 dicembre si inizia alle 9, con i ragazzi della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo Carlo Urbani che intervistano l’autore Francesco D’Adamo. La serata (ore 21.15) sarà dedicata all’associazione “NonCantoPerCantare”, di Senigallia, che proporrà “I libri di Sarajevo 1992/2012”, uno spettacolo di teatro civile a venti anni dalla distruzione della Biblioteca Nazionale del Sarajevo.

Gran finale, domenica 2 dicembre alle ore 17 con uno degli attori più apprezzati del cinema italiano, presentatore, fra l’altro, anche dell’ultimo Festival di Sanremo: Rocco Papaleo. Il pubblico potrà fare domande all’attore, e sarà lui a tagliare la torta di compleanno della biblioteca.

Intanto, da domani ( 29 novembre) fino al  7 dicembre ci sarà una chiusura parziale dei servizi della biblioteca. La struttura sarà aperta ma non saranno attivi  i servizi di prestito e di restituzione, anche se si potrà usufruire dello spazio, dei libri in sede e di Internet.

Dal 10 al 15 dicembre, invece, è prevista una chiusura completa della biblioteca a causa del  trasferimento dati al nuovo software gestionale.  Giovedì 13 dicembre, nonostante la chiusura della biblioteca, non subirà cambiamenti l’appuntamento con le letture per  i bambini. L’appuntamento è alle 17,30 al binario 9 e ¾ con “Assaggi di libri” a cura dei “Lettori x caso”.

Comunicato da: Comune di Maiolati Spontini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.