La Fondazione Marco Fileni assegna borse di studio a 30 studenti migliori

CASTELPLANIO – La Fondazione Marco Fileni premia i trenta studenti migliori del territorio provinciale di Ancona e Macerata. Si è svolta questa mattina la cerimonia di conferimento delle le borse di studio assegnate con la terza edizione del progetto “Crediamo nei giovani” agli studenti che frequentanocon buoni ed ottimi risultati, le scuole superiori e le Università.

La Fondazione, creata nel 2016 per iniziativa della famiglia Fileni in memoria di Marco, terzogenito dell’imprenditore dell’agroalimentare Giovanni Fileni e di Rosina Martarelli, è stata costituita proprio allo scopo di promuovere attività di valorizzazione del territorio, con un’attenzione particolare a quelle che hanno i giovani tra i protagonisti.
Oggi in Municipio a Castelplanio, la cerimonia di premiazione stata introdotta dal consigliere Fabio Badiali, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale, alla presenza di Roberta e Massimo Fileni e  del Comitato Scientifico della Fondazione, che si occupa della graduatoria e presieduto dal professor Gianluca Gregori dell’Università Politecnica delle Marche, dirigenti e docenti delle università e degli istituti superiori e della famiglia Fileni.  Il Comune di Castelplanio ha patrocinato l’evento.

Dieci studentesse e studenti delle scuole superiori hanno ricevuto un assegno di 500 euro mentre a dieci universitari è stata consegnata una borsa del valore di 2.500 euro. Altre dieci borse di studio, di pari entità,  sono state assegnate anche a figli di dipendenti dell’azienda Fileni: 5 frequentano le scuole superiori e 5 le Università.  

Il bando pubblico 2018 della Fondazione ha ricevuto 312 domande (+31% rispetto al 2017) mentre quelle pervenute per i figli di dipendenti Fileni sono state 51. La graduatoria è stata stilata tenendo conto dei risultati del passato anno scolastico-accademico e dando rilievo anche alla situazione economica dei candidati e delle loro famiglie. Le borse rivolte agli studenti universitari sono state suddivise seguendo anche il criterio delle materie di studio: 4 sono state destinate a frequentanti corsi ad indirizzo giuridico-economico, 4 ad indirizzo  tecnico-scientifico e 2 a socio-umanistico.

La festa per la premiazione è stata anche occasione per presentare un progetto che ha l’obiettivo di estendere l’esperienza di “Crediamo nei Giovani”.  La brillante studentessa Lucia Corridoni è stata premiata più volte con la borsa di studio e la Fondazione le ha affidato il compito di creare e sviluppare la “comunità” formata dai tanti giovani coinvolti nel progetto nel corso degli anni. «L’obiettivo è valorizzare e non disperdere le loro capacità e talenti, aiutando i ragazzi delle superiori e delle università a condividere conoscenze e competenze acquisite durante il percorso di studi – ha spiegato Roberta Fileni –  La Fondazione, ed anche l’azienda Fileni, li sosterranno nell’acquisizione di nuovi apprendimenti e si metteranno a disposizione come luoghi in cui sperimentare, imparare e continuare a tenersi in contatto». A chiudere la cerimonia, l’intervento del cavalier Giovanni Fileni che ha esortato i giovani a credere nel loro valore, incentivandoli a dimostrarlo sempre nel lavoro come nella vita: «In tre anni abbiamo già consegnato 80 borse di studio, incoraggiando e sostenendo decine di ragazzi nel proseguire gli studi per un futuro più ricco di opportunità – commenta Giovanni Fileni, presidente e fondatore dell’azienda che porta il suo nome -. Vedere partecipare così tanti giovani capaci e meritevoli ci ha suggerito l’idea di dar vita al nuovo progetto della comunità dei “nostri” studenti, per dare un ulteriore segnale di fiducia e stimolo alle nuove generazioni. La Fondazione, continuando a seguire i valori di positività ed entusiasmo che animavano Marco, sarà sempre al loro fianco».

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*