La Fornace Moie, letture e di giochi col "Pomeriggio al binario" | | Password Magazine

La Fornace Moie, letture e di giochi col “Pomeriggio al binario”

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MOIE – La biblioteca La Fornace di Moie diventa luogo non solo di studio e di lettura ma anche di giochi e risate per i più piccoli. Succede al “Binario 9 e ¾” dove, dallo scorso gennaio, bambini da tre a sei anni, in possesso della Bibliocard, possono disporre di uno spazio alternativo, che non sia quello regolato dall’asilo o dall’attività sportiva. Un locale, di circa 50 metri quadrati, a piano terra del centro culturale “eFFeMMe23”, autogestito dai genitori, aperto il martedì e il venerdì dalle 16 alle 18,30. Sono stati parecchi, in un mese e mezzo di apertura, a sfruttare questa opportunità, per regalare ai propri figli un modo diverso di trascorrere il tempo in compagnia.

Ne è felice la consigliera comunale di maggioranza Irene Bini, che ha avuto l’idea del “Pomeriggio al binario” e che, in queste settimane di avvio del progetto, ha garantito l’accoglienza delle famiglie. “L’idea è nata da una duplice esigenza – spiega la consigliera –da un lato ‘alleggerire’ l’angolo bimbi all’interno della biblioteca, allestendo un altro luogo, separato dalla sala lettura, dove i baby-lettori possano essere più liberi, senza per questo disturbare quanti studiano; e da un altro lato dare gratuitamente alle famiglie uno spazio, da condividere e da gestire in maniera autonoma. È responsabilità delle mamme e dei papà che portano i figli al Binario, infatti, rimettere in ordine i locali per chi li utilizzerà la volta successiva. Nello stesso tempo è intenzione dell’Amministrazione non solo fornire uno spazio, ma anche riempirlo per quanto possibile di contenuti”.

Il Binario è stato dotato di giochi e libri per i più piccoli, che sono mano a mano aumentati grazie a donazioni di privati. Una volta a settimana due “Lettorixcaso” de “La Fornace”, Damiano e Adele, fanno letture per i bambini. E sono previste anche iniziative ad hoc per il “Pomeriggio al binario”, come il “Trucca bimbi”, sempre gratuito, in programma il prossimo 20 febbraio.

“Si tratta di un progetto – spiega sempre la consigliera di maggioranza – avviato per ora in via sperimentale fino a maggio. Poi valuteremo se e come ripeterlo in autunno. Intanto ci tengo a sottolineare che per la buona riuscita del progetto è stato e sarà fondamentale il supporto e la collaborazione delle operatrici della biblioteca, che ringrazio”. I genitori dimostrano di apprezzare la novità: ad ogni appuntamento si presentano da cinque a dieci bambini, e qualche famiglia è arrivata anche da fuori Comune.

Proseguono, intanto, gli eventi della biblioteca “La Fornace”. Martedì 17 febbraio, giorno di Carnevale, la struttura sarà aperta dalle 10 alle 13. Lunedì 23 febbraio, alle ore 21, nella Sala Joyce Lussu, torna l’appuntamento del Circolo letterario, per parlare di libri, con l’editor Luca Pantanetti di ScriptoramaIl libro del mese è “Un bel sogno d’amore” di Andrea Vitali. Gli iscritti, in possesso della Bibliocard, possono acquistare il libro con lo sconto del 50 per cento.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.