La Fornace, tante iniziative e tessere gratis per i residenti | Password Magazine
Festival Pergolesi

La Fornace, tante iniziative e tessere gratis per i residenti

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MOIE – La “eFFeMMe23” di Moie ha lanciato l’operazione “I love biblioteca la Fornace”, scattata con l’inizio delle scuole e valida fino al 15 ottobre. L’iniziativa consiste nell’iscrizione gratuita alla biblioteca, con la possibilità di usufruire del prestito di libri, dvd e riviste, navigazione in Internet e partecipazione ai laboratori, per la durata di tre mesi, ossia dal 1° ottobre al 31 dicembre. Un’occasione da non perdere e da cogliere subito. Per ricevere la bibliocard in regalo basta presentarsi in biblioteca entro il 15 ottobre. Servono però dei requisiti: bisogna essere residenti del comune di Maiolati Spontini e non aver mai avuto la tessera della biblioteca.

La struttura di via Fornace è sempre più un polo di attrazione e una fucina di iniziative. La biblioteca continua a registrare numeri record. I prestiti nel primo semestre dell’anno, da gennaio a giugno, sono stati 23.024 (lo scorso anno nello stesso periodo erano stati 22.738) mentre le nuove iscrizioni sono state 234, portando il totale degli utenti a 4.039 (lo scorso anno a fine giugno erano 3465). Oltre ai normali servizi, i vari spazi della biblioteca, in questo primo semestre, sono stati occupati per 340 volte da corsi, incontri, laboratori, rassegne, presentazioni di libri e mostre.

Iniziative per cui servono risorse, anzitutto dal punto di vista del personale. È per questo che, anche quest’anno, la biblioteca La Fornace cerca volontari per supportare le proprie attività. Quella del volontariato è una risorsa importante per Maiolati Spontini, dove è altissimo il numero di gruppi e associazioni. Una risorsa che viene declinata anche per le attività che si svolgono nella splendida struttura ricavata nell’ex fornace di laterizi. Da sempre la biblioteca lavora in sinergia con le scuole, gli enti e le associazioni pubbliche e private del territorio. In particolare la collaborazione è costante con l’Università degli adulti della Media Vallesina. Ma tutti possono dare il proprio contributo e sentirsi parte attiva nella vita della biblioteca.

La biblioteca sta cercando volontari, in particolare, per alcuni servizi da svolgere nel periodo dal 1° ottobre al 31 maggio 2015: servizio di assistenza e vigilanza (presenza settimanale),  vigilanza e organizzazione spazi (durante gli eventi),  letture ad alta voce ai bambini (quando necessario), laboratori per chiunque abbia qualche hobby e la voglia di condividerlo  con bambini o adulti (bricolage, collane di stoffa, decorazioni natalizie, maschere di carnevale, decoupage). La Biblioteca si impegna a stipulare una polizza assicurativa per i volontari.

“Se siete disposti a collaborare – fa sapere la bibliotecaria Stefania Romagnoli – vi aspettiamo per una riunione esplicativa in biblioteca martedì 23 settembre alle ore 15. Chi non potrà essere presente alla riunione può comunicarci per mail o al telefono la propria  disponibilità”.

Intanto proseguono le iniziative programmate nella struttura. Domenica 21 settembre, dalle 13 alle 19, nel piazzale della “eFFeMMe23” va in scena “Festa viaggiante…siamo fuori!” a cura del Servizio Sollievo. Musica, laboratori, letture, spettacoli teatrali con Luca Violini, il Teatro dei due Mondi e molti altri ancora per parlare di inclusione sociale e  di promozione della salute mentale. La Biblioteca apre alle  dalle 16 alle 18.30. Sempre domenica 21, alle 18,30, ci sarà l’iniziativa “Cuori in festa”, presentazione della guida didattica per l’insegnamento della Religione nella Scuola dell’Infanzia (ELI). Interverranno gli autori Laura Porfiri, Rosita Roncaglia,
Diego Mecenero e il pedagogista-logopedista Eugenio Lampacrescia.

Lunedì 22 settembre, alle ore 21, nella Sala Joyce Lussu, torna l’appuntamento con il Circolo di lettura alla Fornace, per parlare di e con i libri. Il libro del mese è “Q” di Luther Blissett. Gli iscritti, in possesso della Bibliocard, possono acquistare il libro con lo sconto del 50 per cento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.