«La forza dei deboli», nuovo saggio di Alessandro Pucci | | Password Magazine

«La forza dei deboli», nuovo saggio di Alessandro Pucci

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – «Quando sono debole, è allora che sono forte». Parte da San Paolo, questa volta, Alessandro Pucci, il cultore ed appassionato di filosofia marchigiano. E lo fa con un nuovo saggio dal promettente titolo che cita, per l’appunto, uno dei pilastri della Chiesa. Edito dalla casa editrice Le Mezzelane, «La forza dei deboli» è già disponibile sugli online store e segue «Nel cuore del conflitto», l’opera che segnò felicemente il suo esordio e seppe conquistare pubblico e critica.

Tra le caratteristiche dello stile di Pucci, capace di tradursi in una prosa scorrevole, accattivante e di agevole comprensione, l’abilità nel ricondurre all’attualità quotidiana la riflessione. In Pucci, la filosofia si fa davvero strumento di indagine e interpretazione della realtà alla portata di tutti, schiudendosi al lettore di ogni ordine e grado. Dopo i conflitti del suo primo volume, Pucci indaga, con La forza dei deboli, l’opposizione tra forza e debolezza che spesso confondiamo con il conflitto tra bene e male. Giustizia e ingiustizia, liceità e illegalità, bene e male, sono spesso, per l’appunto, solo la forma esteriore del conflitto profondo tra forza e debolezza.

A cura di Marco Torcoletti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.