"La Guglia", premi letterari e Festival nazionale del Teatro dialettale | | Password Magazine
Banner4Baffi

“La Guglia”, premi letterari e Festival nazionale del Teatro dialettale

AGUGLIANO – L’attività dell’Associazione “La Guglia” di Agugliano si “infiamma” di appuntamenti e personaggi in questa calda estate 2017. Dopo il calendario sospeso lo scorso autunno a causa del terremoto, si riparte alla grande con iniziative di sicuro richiamo. Si comincia da domenica 18 giugno, con il premio “Poesia senza confine 2017”, riservato agli studenti marchigiani, che verrà consegnato ai vincitori, a partire dalle 17, nello splendido scenario di Villa Nappi a Polverigi. Sabato 24 giugno alle ore 18 nella sala del Consiglio comunale di Agugliano si svolgerà il convegno sul tema “Il verso del migrante”, mentre alle 21.30 nel piazzale Opere Parrocchiali si svolgerà la serata conclusiva del Premio nazionale “Poesia senza confine 2017”, sia in lingua italiana che in dialetto. Ospite della serata l’attore e regista Giulio Base con il suo recital “Viaggio nella poesia italiana”.

Sabato 1° luglio alle ore 21.30, in piazza Baluffi ad Agugliano sarà la volta della terza edizione del premio nazionale di narrativa “Scrittori Domani”, riservato ai ragazzi della Scuola secondaria di primo grado.

Dal 14 luglio si torna al teatro per l’apertura del Festival nazionale del Teatro dialettale Premio “La Guglia D’Oro 2017”. Gli spettacoli che si svolgeranno tutti presso il Piazzale del Centro Opere Parrocchiali di Agugliano in via Roma, si apriranno con la presentazione di tutte le compagnie in gara e lo spettacolo del comico marchigiano Piero Massimo Macchini dal titolo “Scherziamo – Chi nasce per gioco non può che vivere in allegria!”.

Sabato 15 luglio la prima compagnia in gara sarà la “Teatro delle Lune” di Montebelluna (TV) con “Il marito di mio figlio”.

Domenica 16 la Compagnia “Chiamata alle Arti” di Ostia (Roma) proporrà “Mia Famiglia”.

Lunedì 17 primo spettacolo fuori concorso, “Voglio la luna” della  Compagnia Artistica, spettacolo che si è aggiudicato premi e segnalazioni come miglior progetto educativo per il teatro di ragazzi e giovani. “Voglio la luna” è ospitato ad Agugliano nell’ambito dello spazio dedicato al “teatro sociale” che ha scelto quest’anno ragazzi e attori sicuramente speciali come lo sono tutti coloro che sono affetti dalla sindrome di Down.

Altra serata fuori concorso quella del 18 luglio che, come ogni anno, lascerà spazio alle produzioni locali e ai laboratori di canto e recitazione dell’Associazione La Guglia.

Si tornerà in gara mercoledì 19 luglio con la Compagnia “Bottega de le Ombre” di Macerata che porterà in scena “Ladro di razza”, mentre giovedì 20 sarà la volta della Compagnia “La bottega dei Rebardò” di Roma con “Ben Hur”.

Le ultime due compagnie in gara saranno in scena venerdì 21 luglio quando toccherà a “Imprevisti e Probabilità” di Formia (LT) con “Filumena”, mentre sabato 22 si ributteranno nella competizione, sul palco di Agugliano, gli attori de “L’Armonia” di Trieste, Compagnia vincitrice dello scorso anno, in gara questa volta con  “Zozò”.

Gran finale domenica 23 luglio per la serata di chiusura del Festival di Teatro e la proclamazione dei vincitori dell’edizione 2017. Ad “ingannare l’attesa” dell’esito finale, il divertentissimo spettacolo di cabaret del bravissimo Gabriele Cirilli.

Un fil rouge terrà insieme tutte le iniziative dell’Associazione La Guglia ed è quello del neo-nato Centro Studi dei Dialetti Marchigiani, unico nel suo genere per la nostra regione, che si avvale già di un cospicuo patrimonio in termini di libri, ricerche e audio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.