La madre morta nel letto da giorni, la figlia disabile la veglia e dorme con lei | Password Magazine
Banner4Baffi

La madre morta nel letto da giorni, la figlia disabile la veglia e dorme con lei

OSIMO – Aveva continuato a vivere con sua madre, morta nel sonno da diversi giorni, dormendo ogni notte al fianco di quel corpo in avanzato stato di decomposizione, non curante dell’odore nauseabondo che aumentava di giorno in giorno. Lezzo che non è però passato indifferente ai condomini che, inizialmente, lo avevano scambiato per cottura di cavoli o broccoli ma poi, visto il persistere, avevano deciso di chiamare la polizia.

La scena che nella tarda serata di ieri si era palesata agli occhi dei poliziotti del Commissariato di Osimo, diretti dal Vice Questore dott. Todaro, intervenuti presso l’appartamento delle due done, in un condominio nella prima periferia osimana, è stata davvero raccapricciante. P.L di 78 anni, vedova, morta da giorni, giaceva supina sul letto matrimoniale con il volto irriconoscibile e il corpo consunto. La figlia, S.L., di 51 anni, disabile, non autosufficiente, che da giorni non si nutriva regolarmente, le era rimasta accanto, in attesa che quella mamma, che si era occupata di lei fin dalla nascita, improvvisamente si risvegliasse e l’accarezzasse, come faceva ogni sera prima di addormentarsi.

Dagli accertamenti tecnici effettuati dalla Polizia scientifica, dall’ispezione cadaverica del medico legale, nonché dalle informazioni assunte da chi frequentava e conosceva le due donne, non sono emersi dubbi sulla causa di morte naturale dell’anziana che, da anni, soffriva di varie patologie.

La salma di P.L, su disposizione del P.M. di turno, veniva pertanto messa a disposizione della famiglia per le esequie funebri, mentre la figli affidata alle cure dei prossimi congiunti.

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.