La morte choc di Brian, addio al cane de I Griffin | Password Magazine
Festival Pergolesi

La morte choc di Brian, addio al cane de I Griffin

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

Con un colpo di scena gli autori de I Griffin, cioè Seth MacFarlane e David Zuckerman, cancellano dalla serie animata Brian, il cane bianco più amato della TV.  Il cane, doppiato nella versione italiana da Leslie La Penna, mentre in quella originale dallo stesso MacFarlane, era il miglior amico di Peter e scrittore squattrinato. I suoi gusti artistici sofisticati e la sua collocazione come votante del partito democratico lo collocano in quel circolo intellettuale di cui gli autori prendono i giro vizi e le tendenze.

Di lui si conosce quasi tutto. Nato in Texas da Cacao e Biscottina, si trasferisce nel Rhode Island dove frequenta l’università senza mai laurearsi.  Vive qualche tempo come senza tetto e successivamente viene trovato per strada da Peter, che lo accudisce e lo accoglie nella sua famiglia. Con Stewie ha un rapporto di odio e amore: infatti se dall’inizio i due non fanno che scontrarsi, col passare del tempo diventano amici per la pelle, anche perché Brian sembra essere l’unico a capire e sentire Stewie.

Biografia a parte, il ruolo di Brian nella serie era sicuramente comico. Egli si mostra maturo e più umano di molti protagosinisti e personaggi. In lui sono racchiusi tutti gli stereotipi degli uomini texani, come ad esempio abbaiare agli uomini di colore, ma allo stesso tempo Brian combatte contro il bigottismo dell’americano medio come in Brian: ritratto di un cane.

La morte di Brian ha però sconvolto il pubblico di fedelissimi e i molti non hanno gradito la scelta degli autori. Investito da un’auto in corsa, Brian si ritrova in punto di morte in ospedale circondato dall’affetto dei suoi familiari. Gli autori a questo punto hanno deciso di inserire un nuovo personaggio, Vinnie, un cane italo-americano che si annuncia meno sofisticato ma sicuramente non meno divertente. La domanda è: riuscirà Vinnie (doppiato da Tony Sirico, il Paulie Gualtieri de I Soprano) a rimpiazzare Brian dai cuori dei fan griffiniani?

Giuseppe De Lauri

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.