La via degli Ori a Jesi, tra passato e futuro | | Password Magazine

La via degli Ori a Jesi, tra passato e futuro

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
Foto da: Gli Ori di Jesi

JESI – Le Sale Museali di Palazzo Bisaccioni con la collaborazione di Marchecraft e dell’Associazione Ori di Jesi, grazie all’adesione del Liceo Artistico Mannucci di Jesi, realizzano un’iniziativa dal titolo “Passato Futuro: La Via degli Ori”. Si vuol richiamare il passato raccontando la tradizione dell’artigianato orafo jesino e pensare al futuro con la progettazione di gioielli ispirati alle opere d’arte presenti a Palazzo Bisaccioni.

Gli studenti della sezione di “Design” del Liceo Artistico Mannucci di Jesi, dopo una visita alle Sale Museali di Palazzo Bisaccioni, guidati dai Prof. Luca Pettinari e Mauro Fabbri, realizzeranno dei progetti di gioielli liberamente ispirati alle opere in mostra.

Domani, nella Sala Convegni di Palazzo Bisaccioni, Maria Marchegiani, Presidente dell’Associazione Ori di Jesi e Federico Brocani di Marchecraft, alla presenza di alcune classi del Liceo Artistico Mannucci di Jesi, terranno un incontro pubblico sull’antica storia dell’artigianato orafo jesino e sulle modalità di votazione dei progetti realizzati dagli studenti. L’evento si prefigge di riscoprire e rivalutare la tradizione orafa jesina, guardando al futuro dell’arte orafa con l’utilizzo di nuove tecnologie.

Dal 20 gennaio 2020 al 16 febbraio 2020 i progetti da votare verranno esposti a Palazzo Bisaccioni e pubblicati sul profilo Instagram museocarisj per essere valutati dalla giuria dell’Associazione Ori di Jesi e tramite social. Il progetto scelto dall’Associazione e il progetto col maggior numero di “cuoricini” assegnati dagli utenti di Instagram riceveranno un premio in denaro che verrà erogato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi.

Il 19 febbraio 2020, con Maria Marchegiani dell’Associazione Ori di Jesi e Federico Brocani di Marchecraft, si terrà nella sala convegni di Palazzo Bisaccioni la cerimonia pubblica di premiazione dei due progetti vincitori con consegna degli attestati a tutti i partecipanti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.