Alaphilippe vince la tappa jesina della Tirreno Adriatico. Bacci: «Successo straordinario» | | Password Magazine

Alaphilippe vince la tappa jesina della Tirreno Adriatico. Bacci: «Successo straordinario»

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – La volata di Julienne Alaphilippe chiude la sesta tappa Matelica – Jesi della Tirreno Adriatico 2019. È il corridore della Quick Step Floors ad avere la meglio sui suoi rivali nella Corsa dei Due Mari nella 54° edizione tagliano per primo al traguardo al termine di un circuito di 12,8 km percorso tre volte.  Secondo posto per Davide Cimolai (Israel Cycling Academy) seguito dal tricolore Elia Viviani (Deceuninck – Quick Step).

A premiare il vincitore, sul podio, il sindaco Massimo Bacci.

«Un successo straordinario, sotto ogni punto di vista – ha detto il Primo cittadino – Bravissimi tutti coloro che hanno lavorato per l’organizzazione di questa tappa della Tirreno Adriatico, splendida la cornice di pubblico, coinvolgente l’atmosfera, perfetto il servizio d’ordine, attenuati tutti i disagi, una vetrina promozionale unica. A conclusione della tappa Matelica-Jesi, il mio ringraziamento ai protagonisti di questa fantastica giornata che ha visto migliaia di cittadini in strada a salutare la carovana dei ciclisti e numeri impressionanti di telespettatori davanti alla tv. Tutto si è svolto alla perfezione, Jesi ha dato ancora una volta prova di grandi capacità organizzative. E questo è un vanto di cui essere tutti legittimamente orgogliosi».

Tanti i cittadini che nonostante il brutto tempo e il freddo hanno deciso di assistere alla gara, concentrandosi sopratutto lungo viale della Vittoria, dove molti negozi hanno anche deciso di fare orario no stop.

Un’aria tutto sommato di festa ha accolto gli atleti impegnati da stamattina in un percorso da 193 km che li ha visti protagonisti non solo a Jesi ma anche nei paesi limitrofi.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.