Ladri tentano di rubare auto in via Tessitori, i residenti: «Troppo buio nel quartiere».

JESI – La notte scorsa i ladri hanno tentato di rubare un’auto parcheggiata in via Tessitori. Il proprietario questa mattina si è accorto dei segni lasciati sullo sportello e della serratura forzata e ha diffuso l’allarme sui social. Dopo tutto, sembra esserci in circolazione una vera e propria banda specializzata nel furto di automobili: tre le macchine sparite nella notte tra sabato e domenica. La prima una Opel Zafira, asportata da un garage di via Grecia a Jesi; la seconda, una Renault Kangoo lasciata in sosta all’aperto in un piazzale della zona industriale di Filottrano e ritrovata poi il giorno successivo abbandonata nelle campagne. Infine, c’è la Fiat Panda sparita da un garage a Montecarotto e che sarebbe stata ritrovata a Cingoli dai carabinieri.

L’incubo continua dopo il tentativo segnalato in via Tessitori. Scrive il comitato NO alla TORRE Edilizia di Via TESSITORI a JESI : «Complice il buio più totale, il ladro (o i ladri) ha potuto agire indisturbato. Durante la notte, di fianco alla torre Erap, dove l’amministrazione comunale ha ritagliato una striscia per i parcheggi, sotto i mori superstiti, una macchina è stata forzata per un tentativo di furto lasciato a metà. Chiedere un po’ di luce sarebbe troppo? Oltre il danno anche la beffa? I residenti si meritano davvero tanto? Caro sindaco, un po’ più di rispetto».

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*