L'anno che verrà, secondo il Movimento 5 Stelle Jesi | Password Magazine
Banner4Baffi

L’anno che verrà, secondo il Movimento 5 Stelle Jesi

JESI – Arrivano anche gli auguri di buon anno dal Movimento 5 stelle di Jesi. Degli auguri un po’ amari, secondo la loro opinione. Questo il testo del comunicato: “Siamo arrivati a fine 2018, e con l’occasione di farvi i nostri migliori auguri per queste festività vogliamo anche tirare le somme del 2018 e ci chiediamo: cosa ci regalerà il 2019 dell’Era Bacciana? Cosa troveremo sotto quello “splendido” albero di Natale soppalcato in Piazza della Repubblica che sembra una siepe?

Anzitutto appare chiaro, come per il prossimo Albero di Natale, potrà essere utilizzata la Torre Erap di San Giuseppe in tutti i suoi sei piani di morbidezza, completamente illuminata in mezzo ad un parco… magari senza più alberi.

Poi ci aspetta forse un fiammante (è proprio il caso di dirlo) biodigestore alla Coppetella (cosa che renderà Jesi favorita pretendente per l’ambìto titolo di “Pattumiera della Marche”) e una pista ciclabile in Viale Martin Luther King, con buona pace dei residenti che hanno sperimentato il “metodo Bacci” troppe volte emerso negli scorsi anni, cioè, più o meno: “prima prendiamo una decisione chiusi nelle nostre stanze in Comune e poi chiediamo cosa ne pensate, che tanto oramai la decisione è presa e non si cambia!”

Chissà se la statua di Pergolesi rimarrà ancora al centro di una piazza inspiegabilmente straziata, se i marciapiedi e le strade continueranno ad essere risistemati male e a macchia di leopardo. Chissà se le rotatorie e le deviazioni temporanee lo saranno per sempre e se il Parco del Vallato rimarrà zona di “guerriglia urbana” per un’Amministrazione che, nonostante conti ben tre assessori orientati al Sociale, pare completamente immobile su tutto ciò che riguarda integrazione e disagio. Chissà se i diversamente abili di Jesi dovranno ancora fare i conti con le barriere architettoniche, aspettando l’ennesimo “Piano” per l’abbattimento.

Insomma, le premesse per il prossimo anno non sembrano proprio le migliori, ma il M5S Jesi continuerà ad essere costantemente al lavoro per informare e coinvolgere quanto più possibile i cittadini, con la consapevolezza che non bisogna mollare mai!”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.