«L’arrivo a Jesi di Amazon un'opportunità da non perdere» | Password Magazine

Festival Pergolesi

«L’arrivo a Jesi di Amazon un’opportunità da non perdere»

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – «L’arrivo a Jesi di un colosso della distribuzione e della logistica come Amazon è una opportunità che la città e la intera Regione non possono perdere e riteniamo, se si concretizzasse, sarebbe un successo per la intera coalizione che governa la città da 10 anni che ne ha agevolato la realizzazione». Così il gruppo politico Patto x Jesi, nella maggioranza in Consiglio comunale: «E’ palese che l’Amministrazione jesina, proprio per tutelare la necessaria riservatezza nelle valutazioni e nelle contrattazioni tra gli insedianti e i soggetti privati e la Società Interporto, si è dovuta muovere con prudenza ma con prontezza ove necessario, nell’ambito delle proprie competenze e possibilità per agevolare le pratiche burocratiche (istanze urbanistiche e così via… ).

D’altra parte la portata degli investimenti in gioco e le potenzialità dello sviluppo occupazionale richiedevano tale comportamento prudente da non confondersi, come vorrebbe far credere il candidato Sindaco dell’opposizione , in articoli apparsi sulle testate locali, con la volontà di non informare la città, tenendo tutto celato “ nelle segrete stanze”.

E’ questa una polemica sterile e inutile, contrastante con la realtà dei fatti.

E’ invece evidente – come chiarito dal Sindaco Bacci – che tale strategia era necessaria , visto che tutta la realizzazione di un polo logistico di circa 66.000 mq con le caratteristiche previste, avrebbe sicuramente innescato un iter amministrativo-burocratico complesso, con vari passaggi delicati formali relativi all’ambiente, al paesaggio e alle interconnessioni con acquisti e vendite tra privati e società. Un impegno importante- costantemente monitorato dal ns. Sindaco- che ha sempre seguito  con discrezione tutta la vicenda.

Perché le trattative finali si concludano positivamente, sarà necessario che l’iter amministrativo-burocratico, con tutte le autorizzazioni del caso ( oramai agli sgoccioli ) sia  concluso e così sembra si stia procedendo come confermato dal Sindaco con l’arrivo  del V.I.A ( valutazione impatto ambientale ) ministeriale.

Pertanto riteniamo che le stesse forze di opposizione, invece di criticare strumentalmente, dovrebbero plaudere alla realizzazione dell’opera  che rappresenta una valvola determinante per la città e il comprensorio».

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.