Lascia libero il cane davanti la scuola, bambino si spaventa: lite accesa tra nonni

JESI – Cagnolino lasciato scorrazzare nel cortile della scuola senza un guinzaglio, un bimbo ha paura e scoppia una lite tra nonni. È accaduto qualche giorno fa davanti alla primaria Collodi, in viale Verdi, all’orario di uscita degli alunni dalle lezioni. Un nonno, che aveva con sé un cagnolino di piccola taglia, mentre aspettava che la nipotina uscisse da scuola, ha lasciato l’animale libero di vagare nel piazzale antistante.  Un animale vivace, non aggressivo, che vedendo i bambini arrivare ha iniziato ad avvicinarsi ad alcuni di loro, saltellando e scodinzolando felice. Un bimbo però non avrebbe gradito le attenzioni dell’animale e, spaventato, ha iniziato a piangere chiedendo aiuto al nonno che, furioso, se l’è presa con il padrone. Ne è nata una discussione sfociata in un’accesa lite, tale da coinvolgere anche genitori e nonni di altri bambini, con aggressioni verbali anche pesanti, forse legate anche vecchi rancori, tanto che a un certo punto qualcuno ha deciso di avvertire le forze dell’ordine, costrette a intervenire per riportare la calma.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*