Lavori pubblici, nel 2018 il nuovo cimitero e l'ultimo stralcio del Polo scolastico | | Password Magazine

Lavori pubblici, nel 2018 il nuovo cimitero e l’ultimo stralcio del Polo scolastico

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MAIOLATI – La Giunta comunale di Maiolati Spontini ha provveduto, con una delibera dello scorso 9 ottobre, all’aggiornamento del Piano triennale dei Lavori pubblici, che individua gli interventi da inserire nella programmazione annuale e triennale 2018-2020.

“Un Piano – osserva il sindaco Umberto Domizioli – che prevede, per il 2018, importanti opere per il nostro territorio, quali la costruzione del nuovo cimitero e la messa a norma antincendio del palazzetto dello sport, ma anche la realizzazione di una parte dell’ultimo stralcio del polo scolastico, e cioè la costruzione della palestra. Quest’opera sarà sia al servizio della popolazione scolastica sia delle numerose associazioni sportive che operano nel nostro territorio con le loro molteplici attività pomeridiane”.

Attività importanti, rileva il primo cittadino, “sia da un punto di vista sportivo, per la formazione dei ragazzi, sia sociale, per la prevenzione del disagio. Pertanto senza modificare quanto già espresso nel programma elettorale ma tenendo conto delle esigenze dei cittadini, delle associazioni, ma anche quelle finanziare dell’ente, si è deciso di suddividere il progetto in due stralci successivi: da un lato la realizzazione della palestra di maggiori dimensioni, che permetterà ad esempio a due classi contemporaneamente di usufruire della struttura, e dall’altro la realizzazione dell’ultimo lotto funzionale relativo alle aule necessarie al completamento degli spazi per l’attività didattica, programmato in questo Piano Triennale per l’anno 2019”. La realizazione dei laboratori e di ulteriori aule a servizio del Polo scolastico è quindi rinviata di un anno, per dare precedenza alla priorità della palestra a servizio di tutta la cittadinanza.

Con rammarico, però, il sindaco ha dovuto prendere atto del fatto che la delibera sul Piano dei Lavori pubblici è stata adottata solo con i voti favorevoli degli assessori in quota PD (Silvia Badiali, Irene Bini e Francesco Perticaroli, oltre al sindaco Domizioli) mentre l’assessore Fabiana Piergigli ha espresso il proprio voto contrario con la motivazione che sarebbe stato più opportuno dare la priorità al completamento delle aule scolastiche.

Gli assessori Bini, Perticaroli e Badiali, nella loro dichiarazione di voto favorevole, hanno espresso “la necessità di continuare e se possibile migliorare la scelta della sostenibilità energetica delle opere pubbliche. Reputano infatti essenziale rendere sia la nuova palestra che il completamento delle aule degli investimenti sostenibili dal punto di vista energetico, in modo da determinare una diminuzione delle spese correnti sui prossimi bilanci comunali”.

Il sindaco ricorda come “entro il 2018 verrà completato il terzo stralcio del Polo scolastico, con il quale saranno disponibili 7 aule in più rispetto alla dotazione attuale da destinare totalmente a laboratori”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.