Lavori stradali lungo il Viale della Vittoria, disagi al traffico e qualche nota polemica | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Lavori stradali lungo il Viale della Vittoria, disagi al traffico e qualche nota polemica

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Disagi e qualche nota polemica in città per i lavori di manutenzione stradale lungo viale della Vittoria, in corso da lunedì mattina.

Inevitabili le code e i rallentamenti del traffico a causa degli interventi di sistemazione del Viale, dove si procederà al rifacimento completo delle parti più logore del principale asse stradale cittadino ovvero l’intero tratto compreso tra l’incrocio con Viale Papa Giovanni XXIII e l’imbocco con Viale del Lavoro.

Fino almeno a sabato,  nel tratto compreso tra l’intersezione con Via Erbarella e l’intersezione con Viale Papa Giovanni XXIII, è istituito il divieto di sosta lungo il lato destro della carreggiata in direzione Ancona – Roma e il senso unico di marcia in direzione Roma – Ancona.

Malcontenti da parte di alcuni commercianti – sopratutto del lato destro del Viale – che protestano per l’assenza dei parcheggi e la permanenza di automezzi davanti alle vetrine, proprio nel periodo in cui le persone sono in rientro dalle ferie.

“La città riparte dalla pausa estiva, quale occasione migliore per bloccare l’arteria principale di Jesi e quelli che ci lavorano? Una volta certi lavori si facevano nei periodi “morti”…secondo me hanno sbagliato di 15 giorni”, fa sapere un commerciante dal lato destro del Viale. “Difficoltà con il carico e scarico”, lamentano altri. Altri ancora, invece, lamentano la scarsa attenzione per il sistema fognario e i marciapiedi che andrebbero invece rivisti e risistemati più urgentemente delle strade. Sempre sul lato destro, le infiltrazioni d’acqua hanno provocato un rigonfiamento dell’asfalto del marciapiede che, durante piogge e “bombe d’acqua”, è causa di allegamenti nei locali adiacenti (vedi foto sotto)

“Mezzo secolo fa, il Viale della Vittoria era un fosso e quindi c’è ancora parecchia umidità – dice Alessandro Iurlo dell’edicola Pinocchio –  Spero che per gli interventi stiano utilizzando materiale di qualità, altrimenti tra un mese, con le prime piogge, le buche, le crepe e gli avvallamenti si vedranno di nuovo. Ad ogni modo, secondo me il periodo d’intervento è giusto: è un bene che i lavori siano iniziati prima dell’inizio delle scuole”. Positivi riscontri anche da Ceccarelli Infissi: “Lavori di sistemazione importanti, alcuni jesini doc non aspettavano altro. Forse, anticipare il tutto di una settimana sarebbe stato meglio ma con il carico e scarico posso sempre organizzarmi per tempo ed evitare i disagi”.

 

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.