Le maschere di Giusi Bellagamba in mostra alla Galleria dei Convegni

JESI – Non è Carnevale a Jesi senza la mostra di maschere di Giusi Bellagamba. Anche quest’anno, nell’ambito delle iniziative di «Jesi Si Maschera», a Palazzo dei Convegni è stata allestita l’esposizione «Arte…in cornice 2020» dell’artista jesina dove si possono ammirare alcune delle 170 creazioni realizzate in 26 anni di attività.

La mostra  ha già riscosso un grande successo di pubblico sin dall’apertura di giovedì, proponendo una carrellata di maschere uniche e originali.
Giusi, ex insegnante con il talento innato della creatività, ha iniziato a fare maschere dal 1994 e, per ben 18 anni,  ha partecipato con le sue creazioni al Carnevale di Venezia. L’ultima volta risale a sei anni fa: «Ho sempre avuto la passione per tutto ciò che è manuale – racconta la Bellagamba -. Anche quando insegnavo, realizzavo dei burattini che poi portavo in aula per creare interazioni con i bambini».

La maschera più recente è quella al centro della Galleria, Re Guantiero, realizzato con guanti ottenuti da un lavaggio sbagliato: «Non butto via mai niente, ogni materiale può essere riutilizzato – spiega Giusi – Attraverso l’arte, riutilizzo oggetti che altrimenti andrebbero buttati o resterebbero chiusi in un cassetto».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.