Le prime due gelaterie migliori d'Italia sono marchigiane, scopriamo quali | Password Magazine

Le prime due gelaterie migliori d’Italia sono marchigiane, scopriamo quali

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
Foto da pagina facebook: Gelateria Cioccolateria "Paolo Brunelli"

MARCHE – Il famoso portale Dissapore, uno dei più seguiti a livello nazionale tra quelli che parlano di cibo grazie a notizie quotidiane di ogni genere legate al settore, ogni anno pubblica la sua classifica delle migliori 100 gelaterie d’Italia. Tale competizione è molto seguita e si attendeva il responso del 2018, finalmente giunto. Per la prima volta nella storia vince per due anni di fila la stessa gelateria. Si conferma campione infatti la Brunelli di Senigallia, gestita da Paolo Brunelli.

Queste le motivazioni che si possono leggere su www.dissapore.com:

In un rinnovato orgoglio local di gusti (ormai noti) a chilometri zero trovate la crema di una volta profumata al vino cotto marchigiano; l’inamovibile Crema Brunelli; i cioccolati, specialità della casa; lo splendore di un fiordilatte incomparabile, perfetta madeleine montanara per appassionati di baite e rifugi.

 

Trovate anche le concessioni a isterie e hipsterie, che al gelatiere marchigiano sono sempre riuscite meglio che a chiunque altro. Forse perché sommelier, cioccolatiere, pasticciere e mezzo cuoco, geneticamente predisposto agli innesti gastronomici.

Nella sua narrazione del gelato che include impiattamenti e sferizzazioni trovate “Contemporaneo”, con gelatina di Campari e olive candite, un fiordilatte fumé con infusione di alloro che riempie due cialdine al baccalà, una crema paradisiaca tempestata da cubetti canditi di limone sfusato di Amalfi.

Tutti “clue” del gelato riformista, originali fino all’estremo, che si posso sperimentare in degustazioni da prenotare, a prezzi che non preoccupano, 15/20 euro.

Per questo e per altro, anche nel 2018, Paolo Brunelli è la prima risposta che Dissapore dà quando qualcuno chiede: hai una sola possibilità, in quale gelateria si fa il gelato più buono d’Italia?

Ma la regione Marche, pur non essendo tra le migliori (prima il Lazio con 15 locali tra la top 100), puo’ comunque festeggiare in quanto si prende anche la seconda posizione, andata alla gelateria Maki di Fano che fa orgogliosamente un balzo in avanti di 4 posizioni (lo scorso anno si era classificata sesta).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.