Legambiente deposita in Comune la petizione contro la pista di ghiaccio: raccolte 278 firme | Password Magazine

Festival Pergolesi

Legambiente deposita in Comune la petizione contro la pista di ghiaccio: raccolte 278 firme

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Depositata in Comune la petizione di Legambiente contro la realizzazione di una pista di pattinaggio su ghiaccio per il periodo natalizio.

Il Circolo Legambiente Azzaruolo ringrazia i 278 cittadini che hanno firmato la petizione per chiedere al sindaco di revocare l’installazione della pista di ghiaccio in piazza Federico II sostituendola con attrazioni più sostenibili.

Per il circolo jesino, infatti, «creare e mantenere la superficie ghiacciata di una pista di ghiaccio richiede enormi quantità di energia. Una pista di pattinaggio all’aperto di medie dimensioni (200 metri quadrati) consuma durante il periodo invernale qualcosa come 19mila litri d’acqua, immette nell’atmosfera 5,5 tonnellate di CO2 e ha un consumo di energia equivalente a quello di più di 600 abitazioni».

«Rammarica constatare che l’Amministrazione comunale non abbia accolto la richiesta di tanti cittadini jesini ma –  ha dichiarato Francesca Paolini presidente del Circolo Legambiente Azzaruolo di Jesi – ci conforta il dialogo avviato con i cittadini che abbiamo scoperto disposti a cambiare i propri comportamenti con azioni concrete per avviare quella transizione ecologica  necessaria per attenuare la febbre del pianeta. La nostra azione aveva proprio il fine di adempiere  allo slogan di Legambiente – Pensare globalmente per agire localmente – esulando dalla strumentalizzazione politica da cui siamo stati tacciati» .

 

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.