Jesi perde la sua enoteca "regionale", resta Offida | | Password Magazine

Jesi perde la sua enoteca "regionale", resta Offida

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – L’enoteca di via Federico Conti non è più “regionale”. Durante un convegno al Vinea, il mese scorso, l’assessore regionale all’Agricoltura, Maura Malaspina, ha annunciato che l’enoteca di Offida resterà l’unica regionale delle Marche, data la dismissione di quella di Jesi.

Finita un po’ nel dimenticatoio, poco frequentata dagli jesini per i propri happy hour o cene, la struttura è però già al centro di nuovi progetti cui il sindaco Massimo Bacci guarda con fiducia. L’Amministrazione comunale, infatti, è determinata a far sì che la vecchia enoteca resti una meta turistica, non più esclusivamente per i vini ma per la gastronomia e le tipicità marchigiane.

Jesi capitale del Verdicchio e polo gastronomico di riferimento per le tre province di Ancona, Macerata e Pesaro potrebbe diventare infatti una realtà certa se saranno positivi gli esiti del bando regionale cui l’Amministrazione comunale ha partecipato. Una notizia attesa a giorni e che determinerà il destino della struttura, quale simbolo della buona tavola marchigiana o, nella peggiore delle ipotesi, deserta scatola vuota.

“Non abbiamo l’ufficialità – dichiara Bacci – ma sono certo al 90% che Jesi vincerà il bando, che significa anche l’arrivo di importanti finanziamenti per sistemare i locali e far tornare in piena attività l’enoteca”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.