Liberi e Uguali Jesi e Vallesina, presentato il coordinamento | Password Magazine

Liberi e Uguali Jesi e Vallesina, presentato il coordinamento

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Presentato ieri mattina alla stampa il coordinamento Liberi e Uguali Jesi e Vallesina, in vista delle elezioni politiche del 4 marzo. La lista elettorale che sostiene Pietro Grasso raccoglie componenti di Sinistra Italiana, Possibile e Art. 1 MDP: nel coordinamento jesino, spiccano i nomi di Concetta Contini, Agnese Santarelli, Pierluigi Santarelli, Enrico Savini, Leonardo Lasca, Nicola Vannoni, Cleto Giuliani, Pierluigi Santarelli e Gianni Silvestrini.

Durante l’incontro, sono state illustrare le linee programmatiche che saranno illustrate e discusse dall’Assemblea pubblica di venerdì 19 gennaio ore 18:30 al Palazzo dei Convegni a Jesi.

Una proposta di governo fondata sui valori della sinistra che abbia a cuore i beni comuni: dalla sanità pubblica alla distribuzione equa degli oneri fiscali, dalla scuola alla difesa del lavoro dignitoso, dalla riconversione ecologica alla difesa dei diritti per rispondere alle diverse necessità, proponendo soluzioni anche per il fenomeno migrazione.

Obiettivo, ricostruire un centrosinistra innovativo, inclusivo, aperto alla cittadinanza attiva fondato sui valori di una società più giusta come alternativa al Pd e alle destre, attraverso un programma credibile, radicale nelle proposte ma attento ai costi. No a promesse impossibili da mantenere ma occhio fisso sulla Costituzione e in particolare all’art. 3.

«Tra le questioni prioritarie di Grasso c’è sicuramente il lavoro – sono le parole di Pierluigi Santarelli, l’ex segretario PD che, da non protagonista, si impegnerà a affinché Liberi e Uguali approdi in Vallesina – Purtroppo, l’economia capitalista ci sta dando una lezione: la crisi è solo un’evoluzione di questo sistema che si arricchisce ponendo al centro la finanza e non l’occupazione. Attenzione anche ai giovani: stiamo per perdere due generazioni, rischiamo di non dar loro quelle tutele che gli consentiranno di vivere una vita serena. Chiamiamo alla partecipazione chi si interessa a queste tematiche».

«Nata da poco come lista elettorale, il percorso di Liberi e Uguali è iniziato da tempo, già il 4 dicembre dello scorso anno con il movimento contro la riforma costituzionale – dichiara Agnese Santarelli, nelle vesti di Sinistra Italiana  –  Un piccolo passo per provare a costruire quella sinistra che non c’è ancora, semplicemente mettendo insieme i vari pezzi con un ambizione più grande:  chiamare al confronto chi sente la necessità di questo quarto polo, alternativo a quelli già esistenti in politica».

«La prospettiva è di creare una vera forza politica di sinistra, che abbia a cuore l’attuazione dell’articolo 3 della Costituzione» sono le parole di Enrico Savini, condivise da Nicola Vannoni che ha parlato di una nuova realtà «capace di mettere insieme politiche radicali ma allo stesso tempo attuabili».

E’ ancora prematuro rendere noti i nomi dei candidati ma c’è già pronta una rosa: intanto il coordinamento locale di Liberi e Uguali invita a prendere parte all’assemblea di domani per avvicinarsi al Comitato.

Il Comitato è sin da ora disponibile al contributo e all’adesione di tutte le cittadine e cittadini di Jesi e della Vallesina . Per adesioni scrivere a : leujesievallesina@gmail.com.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.