LIBRI."Ho vissuto come in sogno. Cristina Honorati Colocci e la Grande Guerra" | Password Magazine
Festival Pergolesi

LIBRI."Ho vissuto come in sogno. Cristina Honorati Colocci e la Grande Guerra"

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Sarà presentato giovedì prossimo, alle ore 18, presso la sala maggiore del Palazzo della Signoria il volume di Barbara Montesi dedicato alla figura della marchesa Cristina Colocci Honorati  dal titolo “Ho vissuto come in sogno. Cristina Honorati Colocci e la Grande Guerra”, uscito per i tipi della casa editrice Affinità Elettive. L’autrice, ricercatrice in storia contemporanea all’Università di Urbino, ricostruisce l’esperienza di Cristina Honorati Colocci nella prima guerra mondiale attraverso i diari e le lettere scritte dalla nobildonna jesina tra il 1916 e il 1918, durante il servizio svolto come crocerossina volontaria in alcuni ospedali da campo dell’Italia del nord, nelle retrovie dei fronti di guerra.

Nell’ampio saggio che costituisce la prima parte del volume, Barbara Montesi fornisce al lettore un’interessante analisi dell’esperienza di guerra della marchesa Honorati Colocci, partendo dal problema della definizione della cittadinanza femminile e del ruolo delle donne in un passaggio cruciale per la storia d’Italia e d’Europa e soffermandosi poi sul tema dei legami generazionali e della trasmissione dell’idea di patria tra genitori e figli.

Nella seconda parte l’autrice raccoglie gli scritti della marchesa Cristina testimonianti la sua esperienza di donna in zona di guerra: i due diari scritti tra il 1916 e il 1918 e le lettere inviata al fratello Adriano Colocci e all’amico Augusto Tamburini nel 1917. La presentazione del volume, che sarà preceduta da un’introduzione dell’editore Valentina Conti e intervallata da letture dell’attrice jesina Cristina Cirilli, si colloca in un momento particolarmente appropriato, all’inizio cioè dell’anno in cui ricorre il centesimo anniversario dello scoppio della Grande Guerra (1914-2014), ricorrenza che l’Amministrazione comunale intende celebrare con un ampio ciclo di conferenze.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.