Liquami rossastri nell'Esino, allarme all'Oasi Ripa Bianca | | Password Magazine

Liquami rossastri nell’Esino, allarme all’Oasi Ripa Bianca

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
Immagine d'archivio

JESI – Sversamento di liquami di colore rossastro nel tratto dell’Esino che attraversa l’Oasi di Ripa Bianca. Dal fosso scolmatore sotto alla Casa del Wwf sarebbero stati trasportati dalle acque piovane fino al fiume Esino.

L’allarme é scattato questa mattina intorno alle 10 quando il direttore della riserva naturalistica David Belfiori per primo si è accorto dell’anomalia.

Sul luogo sono intervenuti Arpam, Vigili del fuoco, Polizia Provinciale, Polizia locale e Multiservizi: allertata la Procura, sono in corso i prelievi necessari per risalire al tipo di inquinante. Da una prima analisi, sembra che non vi siano pesci morti nel tratto interessato dallo sversamento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.