Lite per un parcheggio riservato a disabili, automobilista minacciato con una spranga | | Password Magazine

Lite per un parcheggio riservato a disabili, automobilista minacciato con una spranga

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

ANCONA – «Venite subito c’è un individuo con una spranga di ferro che sta minacciando un uomo»: è questo il tenore di una chiamata pervenuta al 113 da parte di un passante nel pomeriggio di ieri. Erano le 16 quando, nell’ambito delle attività di controllo del territorio da parte della Questura di Ancona, gli agenti delle Volanti sono intervenuti in via Ascoli Piceno, ad Ancona, a seguito di un diverbio per motivi di viabilità tra due uomini.

Le Volenti intervenute sul posto hanno subito separato i due contendenti i quali, poco prima, avevano avuto un’accesa discussione per un posto auto riservato alle persone con disabilità.

Infatti, poco prima, l’autista di un furgone, aveva notato che nel posto riservato ai disabili, da lui solitamente utilizzato in maniera regolare, vi era un’autovettura, anch’essa parcheggiata in maniera regolare con tanto di autorizzazione; pertanto aveva deciso di parcheggiare in doppia fila precludendo così ogni possibilità di movimento all’altro automobilista.

Nel corso della lite, l’autista del furgone, un pugliese di 41 anni, non spostava il furgone ed anzi inveiva contro l’altro fino a minacciarlo di colpirlo con un’asta metallica, poi rivelatasi parte del sistema antifurto di bloccaggio dello sterzo, che aveva prelevato all’interno del suo mezzo.

Nella circostanza gli agenti hanno proceduto al sequestro dell’asta metallica denunciando l’autista del furgone per violenza privata e minaccia aggravata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.