Lo jesino Civerchia eletto secondo miglior sommelier delle Marche

JESI – La patria del verdicchio vede aggiudicarsi un ottimo secondo posto durante il concorso miglior sommelier delle Marche, organizzato da Ais Associazione Italiana Sommelier svolto al festival Madeo Tipicità di Fermo lunedì 11 marzo. Si tratta di Luca Civerchia, conosciuto sommelier jesino e titolare dell’enoteca, ristorante, degusteria RossoIntenso.

Ma veniamo alla competizione. Venti partecipanti alla prova scritta che toccava settori dell’enologia, vitivoltura, degustazione, birra e distillati. Il tutto molto incentrato sulle Marche ma con domande rivolte a specialità anche italiane e internazionali. I 4 migliori classificati sono passati in semifinale dalla quale risultano vincenti Matteo Antonelli del ristorante Miraconero di Porto Recanati. e lo jesino Civerchia. Una sfida finale incredibile ha visto Luca cedere la vittoria a Matteo, accaparrandosi comunque una seconda prestigiosa posizione.

“Ho fatto il tutto per gioco come dovrebbe essere ogni concorso ma la preparazione ha richiesto studio e impegno – così Luca Civerchia –  il livello di preparazione di questi concorsi è molto alto, ci vuole esperienza e tanto studio. Sul palco, nonostante la tensione, mi sono divertito ed è stata una bellissima esperienza. Arrivato in finale speravo di arrivare in vetta, ma il secondo posto è più di quanto speravo all’inizio, mi porto a casa un gran bagaglio esperienziale e la fortuna di aver vissuto tutte le fasi del concorso. Ho incontrato e conosciuto ragazzi in gamba e volenterosi. A novembre ci sarà il concorso nazionale al quale il primo, Matteo, parteciperà di diritto. Io ho intenzione di riprendere seriamente lo studio e tentare le selezioni di Milano che mi permetteranno di accedere”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*