Lorenzo Carotti e Hugo De Marchi, doppio colpo in casa leoncella

JESI – Doppio colpo grosso in casa leoncella che tessera lo jesino purosangue Lorenzo e l’italo brasiliano Hugo De Marchi. Un centrocampista ed una mezzapunta che danno sostanza, tanta sostanza ad una formazione che domani, alla serata leoncella, si presenterà dunque a ranghi completi.

Carotti vanta oltre 270 presenze tra serie B e C, ha vestito anche la maglia azzurra della Nazionale in tutte le giovanili fino all’under 20. A 32 anni ha scelto di tornare a casa per stare vicino alla famiglia e legarsi alla maglia biancorossa .

“Uno jesino doc attaccato ai colori leoncelli che porterà quell’esperienza necessaria per una squadra giovane” lo saluta mister Franco Gianangeli.

Salito a 14 anni a Parma completando l’intera trafila del settore giovanile, ha debuttato in C1 a Come dove è partito subito titolare. L’anno dopo l’approdo a Cremona in serie B. Con la Cremonese resta altri quattro anni collezionando 25 presenze nella serie cadetta e oltre 100 in C1. Quindi Pavia, Benevento, ancora Pavia, infine Maceratese e Fano. Sempre tra i professionisti, sempre un punto di riferimento a centrocampo.

“Da qualche anno la mia volontà era quella di avvinarmi a casa” ha confidato il giocatore, che ha aggiunto: “Di fronte a tante società professionistiche fallite e dovendo scendere di categoria, ho dato subito la massima priorità alla Jesina. Il mister lo conosco perché mi ha allenato da bambino, dei giocatori sono in contatto con Trudo e Pierandrei. È una squadra giovane, dunque meglio non fissare obiettivi, ma garantire il massimo impegno”.

Insieme a lui l’italo brasiliano Hugo De Marchi, 29 anni,  lo scorso anno in seconda divisione spagnola con l’Eldense. In precedenza ha giocato nella massima serie brasiliana con l’Operario, il Ferroviario e il Fortaleza. Una mezz’ala, esterno, mezza punta, fortemente voluto da mister Gianangeli: “Come tutti i brasiliani è dotato di una tecnica sopraffina – spiega l’allenatore – a cui abbina tanta corsa e spiro di sacrificio. Un top player dalle ottime aspettative”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*