Lucaboni (FI) su Sanità: "Incomprensibili scelte dalla Regione" | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Lucaboni (FI) su Sanità: "Incomprensibili scelte dalla Regione"

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Massimiliano Lucaboni (FI) invia nota stampa sulla questione sanità. “Ho letto del ricorso respinto dal TAR sulla chiusura dei punti nascita presentato dai Osimo e Fabriano. Bene non contesto ovviamente le motivazioni del TAR, il quale ha detto, in applicazione della legge siccome c’è un calo delle nascite, in campo nazionale sottolineo io, ci sta che possa esserci questa chiusura dei punti nascita.

Ovviamente non condivido, ma quello che mi è apparso strano è che nella sentenza del TAR medesimo si fa riferimento al fatto che anche l’ospedale di Fabriano ha a disposizione un elicottero per le emergenze quindi il problema delle urgenze non si porrebbe. Errore , grossolano errore.

Gli elicotteri utilizzati da Ancona e Fabriano non sono in nessun modo utilizzabili per le urgenze, nel senso che non sono attrezzati. Infatti nel caso di una donna incinta la stessa signora non potrebbe essere accompagnata in nessun luogo perchè l’elicottero non solo è piccolo ma sopratutto non può poter provvedere ad un parto immediato. Praticamente la partoriente potrebbe essere fatta salire solo dopo che ha messo al mondo il bimbo altrimenti l’elicottero per i motivi sopra citati non potrebbe ne assisterla ne tanto meno far partorire la donna durante il volo.

La stessa cosa varrebbe per un paziente instabile non potrebbe mai essere trasportato in elicottero proprio perché attualmente questi elicotteri non sono attrezzati. Non solo; c’è un altro problema questi elicotteri a differenza di quello in uso alla regione Emilia Romagna non viaggiano di notte, con il maltempo insomma non possono in alcun modo sopperire alle esigenze di urgenza per cui sono stati adibiti. Ora perchè la Regione Marche non fa come quella Emilia Romagna e prende in uso un elicottero che ha un’apertura posteriore attrezzato e che viaggi notte e giorno? Perché teniamo due elicotteri che per percorrere la nostra regione da i due punti estremi Ancona – Ascoli impiegano venti minuti ed uguale in maniera orizzontale, cioè perché spendere due volte quando si può fare una sola volta? Cosa c’è dietro? Inoltre perchè mai non fare una convenzione con l’esercito che ne ha di questi elicotteri e li tiene fermi nelle caserme? Perchè insomma si fa una scelta che non solo dal punto di vista economico  fallimentare ma  anche da quello dell’utilizzo del servizio”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.