Lucaboni (Libera Azione Jesi): "Povertà, troppe famiglie non arrivano a fine mese" | | Password Magazine

Lucaboni (Libera Azione Jesi): "Povertà, troppe famiglie non arrivano a fine mese"

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

 

JESI – In aumento la povertà, anche nella nostra città. Secondo i dati del Comune sono stati spesi 300 mila euro per assistere questi indigenti. Persone aiutate tramite i vaucher, lavori socialmente utili, pagamento di affiti e bollette, 153 bambini non pagano né mensa né trasporto scolastico. “Una situazione veramente pesante – è il commento del candidato sindaco FI  e Libera Azione Jesi Massimiliano Lucaboni – Tuttavia, nell’informativa del Comune di Jesi, non si specifica che tipo di famiglie hanno ricevuto questi aiuti. Quante sono le famiglie jesine che vi accedono? Quanti i cittadini jesini che usufruiscono dei lavori socialmente utili? Quanti di quei bambini che usufruiscono di trasporto e mensa gratuiti sono figli di famiglie jesine?”

Secondo Lucaboni, sono altri dati di cui di dovrebbe venire a conoscenza: “Tantissime, troppe le famiglie jesine che non arrivano a fine mese: troppe quelle che non possono accedere agli stessi servizi perché sfavorite rispetto alle famiglie straniere.
Favorire una parte minoritaria contro una maggioritaria è incostituzionale. Che il Comune si faccia attore di questa situazione che crea un precedente pericoloso”.

Comunicato da: Massimiliano Lucaboni  – FI  e Libera Azione jesi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.