Ma.Mo Dance: "Jesi Open, risorsa per il turismo" | | Password Magazine

Ma.Mo Dance: "Jesi Open, risorsa per il turismo"

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – L ‘associazione sportiva dilettantistica Ma.Mo. Dance è pronta a lasciarsi alle spalle un 2014 brillante, conclusosi con il successo della 14a Edizione di JESI OPEN,  la gara di danza sportiva che ha richiamato più di 1200 ballerini provenienti da tutto il mondo. E mentre ripensa all’anno che si chiude, è già pronta a lanciarsi verso nuovi progetti.

“L’arrivo in città di oltre un migliaio di ballerini provenienti da tutta Italia, Europa e persino dagli Stati Uniti, per le tre giornate di danza sportiva (12, 13 e 14 dicembre, presso il Palatriccoli di Jesi) è  un risultato importante non solo dal punto di vista sportivo ma anche da quello turistico ed economico – spiega Marco Pasqualini di Ma.Mo. Dance – In quel week end, gli alberghi, i ristoranti e le pizzerie di Jesi hanno dato il tutto esaurito: una vera boccata di ossigeno se si pensa al periodo di crisi che stanno attraversando le attività”

La danza sportiva è una disciplina riconosciuta dal CONI e regolata dalla Federazione Italiana Danza Sportiva (FIDS) e dalla W.D.S.F. (World Dance Sport Federation) a livello internazionale. La competizione è inserita nel calendario ufficiale della FIDS e nel ranking Mondiale della WDSF. A conferma dell’importanza della manifestazione sono assegnati premi in denaro.

A presenziare la 14esima edizione di JESI OPEN, 80 giudici italiani e 11 stranieri: presente anche il dott. Giorgio Scarso vice presidente Nazionale Coni e Fabio Sturani Presidente CONI Marche. Un incredibile successo della manifestazione che ha già una data futura in programma, fissata per il prossimo il 11-12-13 dicembre 2015.

Nella foto sopra, Fabio Sturani. In basso, Giorgio Scarso con Marco Pasqualini.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.