“Maiolati Classica” propone i “Carmina burana”

MAIOLATI – Le potenti note dei “Carmina burana” di Carlo Orff risuoneranno nella suggestiva cornice del Parco Colle Celeste grazie al nuovo appuntamento di “Maiolati Classica”, la rassegna frutto della collaborazione fra Comune, Conservatorio “Rossini” di Pesaro, Fondazione “G. Spontini” e Accademia musicale “Gaspare Spontini”. L’appuntamento, ad ingresso gratuito, è per domenica 6 luglio alle ore 21, nel parco del capoluogo collinare.

La serata costituisce un’ulteriore tappa del progetto, partito lo scorso giugno con la presentazione del “Notturno concertato”, nato per fare di Maiolati Spontini un punto di riferimento di qualità all’insegna della Cultura musicale di livello, attraverso azioni di alta didattica. Da qui il connubio con la più importante istituzione, in termini di didattica e formazione musicale, del territorio: il Conservatorio “Rossini”.

Oltre ai concerti, le iniziative intraprese da Comune, Conservatorio di Pesaro, Fondazione e Accademia “Spontini”, con il sostegno di Banca Generali, prevedono due Master class: uno di bassotuba, in programma dal 30 agosto al 1° settembre, con docente Alessandro Fossi, e uno di clavicembalo dal 2 al 5 settembre, con docente Egon Mihajlovic. Ma non solo. Gli eventi proseguiranno anche nei prossimi mesi, visto che si tratta di un progetto artistico triennale, presentato dall’Accademia Spontini, con attività didattiche, formative e di produzione artistica. L’elemento caratterizzante, riguardo le produzioni, sarà la costituzione di un complesso da camera altamente specializzato, stanziale, che attraverso l’utilizzo di strumenti originali dell’epoca tardo barocca/classica e romantica, proporrà la musica di Spontini e degli autori di quel periodo. La novità consiste nello studio e approfondimento delle prassi esecutive a partire dagli strumenti dell’epoca, rapportati ai molti stili che hanno convissuto sovrapponendosi nello stesso periodo storico.

Il concerto di domenica al Colle Celeste vedrà come protagonisti alcuni dei migliori allievi del Conservatorio di Pesaro. Ad esibirsi, in elaborazioni per Soli, Coro, due pianoforti e percussioni, saranno il soprano Federica Livi, il tenore Francesco Paolo Panni, il baritono Hyunseok Park, Narek Gevorgyan e Alessio Paolizzi al pianoforte, l’ensemble di percussioni e il coro del Conservatorio e il “Coro filarmonico Rossini” di Pesaro con il Maestro Roberto Renili. Direttore Aldo Cicconofri.  

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*