Maiolati festeggia il 240esimo anniversario della nascita di Spontini

MAIOLATI SPONTINI – La Reggenza della Fondazione Gaspare Spontini e l’Amministrazione comunale celebrano domenica prossima (16 novembre) il 240esimo anniversario della nascita del più illustre cittadino maiolatese: il grande compositore esaltato dalle corti europee dell’800 e preso come riferimento da Wagner. Genio musicale assoluto ma anche filantropo, Gaspare Spontini decise, dopo essere vissuto a Parigi e Berlino, di trascorrere gli ultimi anni dell’esistenza nella sua Maiolati, nei confronti della quale manifestò sempre grande generosità e munificenza.

La data di nascita di Spontini è il 14 novembre ma verrà festeggiato domenica, con una cerimonia che si svolge ininterrottamente dal novembre 1851 e prende spunto da un gesto dello stesso Spontini, il quale si recò presso la casa natale, baciò le imposte e in ginocchio ringraziò Dio di averlo elevato da quell’umile casa ai successi artistici più alti e all’agiatezza delle corti europee. L’omaggio di fronte all’abitazione dove nacque il genio della musica si ripeterà dunque domenica, alla presenza del sindaco Umberto Domizioli, delle autorità civili, religiose, delle associazioni e degli appassionati di musica.

La giornata dedicata a Spontini inizierà con la cerimonia religiosa alle ore 11,30 nella chiesa di Santo Stefano. La messa sarà celebrata alla presenza del presidente della Fondazione Gaspare Spontini Paolo Perticaroli, del sindaco e della Giunta comunale, con vigili urbani in alta uniforme che scortano il Gonfalone.

Dopo la messa in suffragio si formerà un corteo che raggiungerà la casa natale del Maestro. Qui si svolgerà la commemorazione ufficiale, con la deposizione della corona di alloro di fronte al busto del compositore. Al termine, la Società Filarmonica Gaspare Spontini eseguirà l’Allegro marziale tratto dal I atto de La Vestale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*