Maltempo, strade e ponti allagati. La Fattoria dei Sogni chiede aiuto: «Morti degli animali». | Password Magazine

Festival Pergolesi

Maltempo, strade e ponti allagati. La Fattoria dei Sogni chiede aiuto: «Morti degli animali».

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Sottopassi allagati, strade invase dall’acqua e smottamenti nelle vie di campagna. Questa è la situazione a causa delle abbondanti piogge delle ultime ore sul territorio di Jesi e non solo. Il Comune di Jesi avverte i cittadini di prestare attenzione, tecnici comunali e agenti di Polizia locale monitorano le situazioni di maggiore criticità.
Tra i sottopassi allagati c’è quello di via della Barchetta, reso inaccessibile dalla pioggia: gli operatori della Fattoria dei Sogni si sono trovati questa mattina davanti un muro d’acqua con impossibilità di mettere in salvo tutti gli animali.
«Sono morte una decina dei galline – spiega la coordinatrice della struttura inclusiva Selena Abatelli – purtroppo, nonostante le continue chiamate, nessuno è venuto ad aiutarmi per tempo consentendomi di salvarle. Sono dovuta entrare da sola ma era troppo tardi. Il Comune di Jesi mi ha contattata per mettermi a disposizione un mezzo per venirmi a prendere. Così come ringrazio per la solidarietà e vicinanza di tante persone che si sono offerte di dare una mano. La fattoria non è allagata, fortunatamente, ma devo restare qui per accudire gli animali che hanno bisogno di mangiare e prendere medicine. Spero che qualcuno mi venga a recuperare stasera. Grazie a tutti. Un incubo ma io i cuoricini non li abbandono».

«Io vorrei avere la possibilità di accedere nella struttura in tranquillità – spiega Abatelli -. E se le piogge fossero arrivate mentre io ero già qui con i ragazzi disabili del progetto? E’ necessario mettere mano a questo ponte, lo segnalo da sempre: fare in modo che non si allaghi più dando una pulita ai fossi».

Chiuso anche il Ponte San Carlo, alcuni residenti sono stati fatto evacuare dalle loro abitazioni per motivi di sicurezza: è infatti attesa onda di piena al fiume Esino.

266705288_4848027495217719_1026690530393516680_n (1)
Ponte San Carlo
Chiusi anche il sottopasso superstrada Jesi Est (via Fontedamo), di via Latini e sottopasso Goldengas di via Pieralisi. Chiusa la strada che da Via Agraria conduce a San Marcello.
Prestare attenzione in prossimità di avvallamenti e fossi d’acqua.

Strade e ponti allagati anche in Vallesina. Nel comune di Maiolati, in attesa dell’attenuazione degli eventi metereologici in corso, sono state chiusi via Collefreddo, via Collina di Monteschiavo e il ponte di via Torrette.
Operai, protezione civile di Fabriano e vigili del fuoco hanno posizionato una idrovora nel sottopasso Moscano e nel sottopasso della SS76 in località Rocchetta Bassa. Si sta eseguendo l’andamento della portata dell’Esino in zona Borgo Tufico e di alcuni fossi tra i quali quello presente in zona San Donato a confine con Sassoferrato. Piccoli smottamenti si sono verificati in diverse strade secondarie del territorio fabrianese. Sono circa una sessantina gli interventi dei vigili del fuoco sul territorio regionale effettuati la notte scorsa.

 

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.