Mani di Fata approda nelle attività commerciali della città | | Password Magazine
Banner4Baffi

Mani di Fata approda nelle attività commerciali della città

JESI – Prodotti realizzati a mano, in modo etico e sostenibile, da donne straniere. Cresce il progetto Mani di Fata, nato dalla Caritas e ora gestito dalla cooperativa Odòs, volto a dare un’opportunità lavorativa a donne straniere residenti in città. I manufatti sono ospitati in numerose attività del centro che senza scopo di lucro hanno deciso di lasciare uno spazio in vetrina a Mani di Fata. “In pieno spirito di solidarietà – spiega Caterina Solustri, coordinatrice dell’iniziativa – molte attività ci hanno concesso uno spazio. L’idea per Natale è offrire una opportunità solidale ed etica ai soliti regali”. Chi cerca un regalo originale, etico e solidale, può recarsi nelle attività commerciali aderenti e sostenere così un progetto davvero unico riconosciuto come tale anche dal documento nazionale Caritas Migrantes, il dossier statistico sull’immigrazione che fotografa la realtà italiana anno dopo anno. Ecco le attività jesine aderenti: Tango, Caffè del Teatro, Ristorante Dietro le Quinte, Poldo, Jack Rabbit, Azalai, Libreria dei Ragazzi, Jammin, Le Grazie di Antonella, Kirikù. Il tour natalizio di Mani di Fata è solo all’inizio, altre attività aderenti verranno comunicate sulla pagina Facebook.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.