Marche in area Gialla, ecco le restrizioni | Password Magazine

Marche in area Gialla, ecco le restrizioni

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MARCHE – La Regione Marche è nell’area Gialla, a criticità moderata. A comunicarlo il premier Giuseppe Conte durante la diretta di questa sera. Scattano dunque le misure previste all’art. 1 del DPCM del 3 Novembre che entrerà in vigore  venerdì 6 novembre.

Le limitazioni sono quelle previste per il territorio nazionale: coprifuoco dalle 22 alle 5, salvo spostamenti per ragioni di lavoro, necessità, salute; musei e mostre chiusi; centri commerciali chiusi nei festivi e prefestivi; riempimento trasporti che non superi il 50%; attività di ristorazione restano aperte dalle 5 alle 18, sempre consentito il servizio a domicilio e l’asporto fino alle 22. Sono poi sospese le attività di sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò, anche se svolte all’interno di locali adibiti ad attività differente. Per quanto riguarda la scuola le lezioni continueranno a svolgersi in presenza ad eccezione delle scuole secondarie che prevedono invece dad al 100%.

Nell’area gialla, con criticità moderata, rientrano anche AbruzzoBasilicataCampaniaEmilia RomagnaLazioLiguria, ToscanaMoliseSardegna e Friuli Venezia Giulia, Veneto e le province di Trento e Bolzano.

Nell’area arancione, con criticità medio alta, ci sono Puglia e Sicilia, regioni dove oltre al coprifuoco c’è il divieto di spostamento da un Comune all’altro (salvo ragioni di lavoro, necessità, salute) con bar e ristoranti chiusi 7 giorni su 7.

LombardiaPiemonteCalabriaValle D’Aosta rientrano nell’area rossa: qui le misure sono più stringenti con il ritorno al lockdown dei mesi di marzo e aprile, con la novità che i parrucchieri rientrano tra le attività essenziali cui è consentito restare aperto.

Torna per tutti l’autocertificazione ed è collegata ai divieti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.