Marche verso nuova stretta: ipotesi zona rossa per province di Ancona e Macerata | Password Magazine

Marche verso nuova stretta: ipotesi zona rossa per province di Ancona e Macerata

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

REGIONE – Ipotesi zona rossa per le Marche. A un passo dal lockdown in particolare le provincia di Ancona e di Macerata: il governatore Francesco Acquaroli potrebbe già da stasera dichiararle in fascia rossa. Così ha detto a Il Resto del Carlino: «Siamo pronti a istituire la zona rossa per la provincia di Ancona e forse anche per una parte o per tutta la provincia di Macerata». Obbiettivo, frenare la corsa del virus con misure che siano risolutive nel giro di pochi giorni. Questa mattina la riunione definitiva in Regione per scegliere i provvedimenti da adottare, questa sera potrebbe dunque essere annunciata una nuova ordinanza.

Polemiche dal PD: «Oggi pare che Acquaroli dichiarerà Ancona zona rossa: in diversi, una settimana fa, abbiamo chiesto più coraggio al presidente ma ha solo perso tempo prezioso non facendo niente – scrive sui social la deputata marchigiana Alessia Morani (Pd), ex sottosegretaria al MISE  -. La sindaca Mancinelli ha invece giustamente preso provvedimenti sulle scuole. Non c’è che dire: questa giunta regionale ha i tempi di reazione di un bradipo. Nel frattempo l’epidemia corre e i marchigiani sono abbandonati». Per Antonio Mastrovincenzo, consigliere regionale Dem ed ex presidente dell’assemblea legislativa delle Marche è «un provvedimento tardivo, che arriva dopo un costante e pericoloso innalzamento del numero dei contagi che poteva essere contrastato prima se si fossero presi provvedimenti seri ed efficaci, come chiedevamo da tempo». Da Maurizio Mangialardi, consigliere regionale PD: «Chiediamo la convocazione di un consiglio regionale straordinario per costruire insieme le azioni più efficaci contro la pandemia»

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.