Marguccio (PD) chiede chiarezza su scuole e interventi di manutenzione | | Password Magazine
Festival Pergolesi  

Marguccio (PD) chiede chiarezza su scuole e interventi di manutenzione

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Scuole e interventi di manutenzione: la Consigliera comunale del Gruppo PD Emanuela Marguccio ha depositato in data odierna (20 settembre) l’interpellanza avente come oggetto “Lavori straordinari di manutenzione della rete scolastica comunale” da discutere in sede di Consiglio.

In premessa, la Marguccio passa in rassegna le problematiche e gli interventi che recentemente hanno riguardato gli edifici scolastici: ad iniziare dal plesso Gemma Perchi, situato nel Quartiere Minonna, “già interessato da riparazioni provvisorie del tetto a causa di importanti e periodiche infiltrazioni d’acqua” e in cui “sono stati effettuati lavori urgenti di manutenzione per tamponare le evidenti lesioni riportate dall’edificio, lavori che hanno fortunatamente permesso la regolare riapertura della scuola ma non hanno risolto definitivamente il problema, forse costituito, come ipotizzato dagli esperti che stanno svolgendo i dovuti controlli, da micromovimenti del terreno causati dalla siccità”.

Si prosegue con la struttura di legno posizionata dietro il Centro commerciale La Fornace, sede delle scuole dell’infanzia Isola Felice e Gola della Rossa, bisognosa “di sostanziosi lavori di manutenzioni per il risanamento del tetto” così da “evitare la periodica presenza nei plessi scolastici di bacinelle pronte a raccogliere l’acqua piovana. C’è poi il plesso scolastico Lorenzini,  momentaneamente ubicato in altra sede mentre si attende che vengano “appaltati i lavori per costruire il nuovo edificio che ospiterà la scuola invia Shweitzer”. La Marguccio menziona anche il plesso scolastico Savoia che “necessita da tempo come previsto nello stesso programma triennale delle Opere pubbliche 2017-2019 di importanti ed evidenti lavori di restauro” così come anche altri plessi scolastici del Comune dove sono indispensabili opere di “ristrutturazione e manutenzione, già previsti o da valutare”.

Alla luce di questo, la Marguccio chiede all’Amministrazione comunale quanto segue.

Se verranno programmati “controlli periodici dell’edificio che ospita la scuola Gemma Perchi, “visto che i danni ricavati e tamponati non dipendono, come accertato, da scosse, sismiche – per le quali si agisce seguendo uno specifico protocollo – ma ad altri fattori per i quali, qualsiasi sia la loro natura, occorre programmare verifiche periodiche di interventi mirati e durature”.

Quali sono le motivazioni che hanno portato ad identificare l’aria che ospiterà il nuovo plesso scolastico Lorenzini, “quali sono le tempistiche previste per la costruzione dell’edificio e come si pensa di utilizzare lo spazio che ha ospitato la scuola in viale Verdi”.

Se la struttura che attualmente ospita le scuole dell’infanzia Isola Felice e Gola della Rossa è da considerarsi definitiva “oppure se si può pensare ad altre soluzioni viste anche le opere di mantenimento necessarie e urgenti nonché la natura provvisoria della stessa”.

Quali sono le tempistiche previste per gli interventi di restauro della scuola Savoia.

Se è stato previsto che l’argomento in oggetto venga trattato nella competente Commissione per poi essere successivamente discusso in Consiglio comunale “al fine di valutare collegialmente la complessa situazione della rete scolastica comunale e trovare la soluzione migliore per la nostra città, per i nostri bambini, per i nostri ragazzi”.

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.