Marocchino arrestato per rapina in via Garibaldi. | | Password Magazine
Festival Pergolesi  

Marocchino arrestato per rapina in via Garibaldi.

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Inseguito da un Vigile del fuoco e da un suo amico, viene bloccato e arrestato dai carabinieri per rapina.

Tutto è accaduto sabato sera. Erano circa le 22,00, quando sul 112  della Compagnia dei Carabinieri di Jesi arriva una richiesta d’intervento da parte di alcuni cittadini, i quali riferivano di aver bloccato in via Garibaldi di Jesi un giovane che poco prima si era reso responsabile di una serie di furti.
L’equipaggio del Radiomobile in circuito, diretti dal Maresciallo Roberto SCARPONE, si recava immediatamente sul posto, ove riscontrava che effettivamente un giovane marocchino (M.C., di anni 21 residente a Falconara), che era trattenuto da un vigile del fuoco in servizio presso il distaccamento di Jesi e da un suo amico, poco prima, dopo aver rotto il deflettore di una Citroen e rubato un profumo, aveva tentato di rubare una Mercedes classe A parcheggiata poco distante. Il ladro, inseguito e raggiunto dai due amici, attirati dalle urla di alcuni cittadini si erano accorti del furto sulla Citroen, nel tentativo scappare, al fine di assicurarsi l’impunità, usava violenza nei confronti dei due che lo avevano appena bloccato.
I militari, stante la flagranza di reato, conducevano il marocchino in caserma, ove, al termine dell’istruttoria investigativa, lo dichiaravano in arresto per il delitto di rapina, in quanto subito dopo il furto, al fine di assicurarsi l’impunità con la fuga aveva usato violenza contro coloro che lo avevano bloccato.
L’extracomunitario, non nuovo ad episodi del genere, dopo le formalità di rito, veniva accompagnato presso la Casa Circondariale, a disposizione del PM di turno.

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.