Massaccesi: "Il ponte sullo stretto di Messina riproposto da Renzi" | Password Magazine
Festival Pergolesi  

Massaccesi: “Il ponte sullo stretto di Messina riproposto da Renzi”

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Di seguito, pubblichiamo la nota stampa arrivata dal presidente del Consiglio comunale di Jesi Daniele Massaccesi:

“Il Ponte sullo stretto: lo voleva anche Berlusconi, in passato, ed ora lo ripropone Renzi.

Ma qualche curiosità e qualche domanda, allora, in proposito, approfittando di notizie apparse sulla stampa: è vero che Gianni Pittella – Capogruppo del Partito socialista europeo all’Europarlamento – ha dichiarato in passato che “Il centrodestra è troppo impegnato a sostenere il ponte sullo stretto che non si farà mai o rimarrà un cantiere aperto nel segno dello spreco”?

È vero che Dario Franceschini – Deputato del Partito Democratico e ora Ministro dei Beni  Culturali del Governo Renzi – ha dichiarato in passato che “È una presa in giro inqualificabile proporre un’opera faraonica mentre pochi giorni fa le case sono cadute sotto la frana a Messina (N.B.: si era nel 2009). Piuttosto, se si vuole fare ripartire l’edilizia si metta in campo un grande piano di manutenzione delle scuole italiane che cadono a pezzi” – oggi, dopo il terremoto? -?

Ma è vero che Matteo Orfini – Presidente e Deputato del Pd – ha dichiarato in passato che “Il Ponte sullo Stretto di Messina non è una priorità di questo governo e il ministro Delrio lo ha detto chiaramente”?

È vero che pure Yoram Gutgeld – Deputato Pd ed ora responsabile della “spending review” – ha, dichiarato, un paio di anni fa, che occorreva “superare la gestione dissennata dei fondi comunitari, oscillante tra opere faraoniche, miliardarie e inutili come l’Alta Velocità o il Ponte sullo Stretto e investimenti da poche decine di milioni di euro. Entrambi finalizzati a un immediato consenso politico”?

È poi forse vero che anche Giuseppe Lumia – Deputato (siciliano) del Pd – ha dichiarato in passato che “Il fatto che il Ponte sullo Stretto sia un’opera opportuna e necessaria in un Sud che ha ancora poche e inadeguate autostrade, le cui linee ferrate sono ancora per la maggior parte quelle dell’Ottocento, in cui interi territori sono privi di servizi essenziali come l’acqua corrente, qualcuno dovrebbe ancora dimostrarcelo e concretamente”?

Che diranno oggi gli stessi Pittella, Franceschini, Orfini, Gutgeld e Lumia dopo le dichiarazioni di Renzi? Tutti pronti a sostenere l’importanza strategica del Ponte?

O, al contrario, quale coerente posizione assumeranno gli stessi sempre sul Ponte sullo Stretto rispetto alle loro passate dichiarazioni?”-

Daniele Massaccesi
– Consigliere Comunale Jesi –

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.